Il presidente duro per il caso assenteismo

NOI punge Emiliano: "Non aspettavamo esternazioni, ma interventi per il nostro ospedale"

La nota delle Nuove officine delle idee sulle recenti dichiarazioni del Governatore

Politica
Molfetta giovedì 11 luglio 2019
di La Redazione
NOI - Nuove officine delle idee
NOI - Nuove officine delle idee © n.c.

Riceviamo e pubblichiamo la nota diffusa da NOI - Nuove officine delle idee.

Dal Presidente Emiliano non aspettavamo esternazioni, ma il cronoprogramma degli interventi promessi in favore del nostro ospedale.

A margine della vicenda che ha visto interessati alcuni dipendenti (per lo più tecnici e amministrativi) della nostra ASL e che ci ha riportati tristemente sulle cronache nazionali, confermiamo i più sinceri complimenti alla Guardia di Finanza per l’intensa attività d’indagine, restiamo in fiduciosa attesa dell’accertamento delle responsabilità, ma non possiamo non stigmatizzare l’intervento “indistinto” del Presidente Emiliano.
Al netto dei toni e della gamba tesa istituzionale, il tentativo di accostare il piano di riordino o i generici ospedali che non funzionano alla vicenda dell’assenteismo ci è apparso fuori luogo, strumentale e assolutamente posticcio.

Il cortese Presidente Emiliano che ha usato parole dolci nell’incontro sulla ZES e nella lotta quotidiana che i nostri amministratori fanno per strappare un posto letto in favore dell’ospedale di Molfetta, tranquillizzi la sua versione giustizialista di ieri ed eviti generalizzazioni che offendono una Comunità operosa come quella della sanità molfettese dentro e fuori l'Ospedale.
Se la Regione vuol mostrare i muscoli lo faccia mentre lavora, con noi, alla organizzazione di servizi migliori per chi ha bisogno di cure.

“NOI” siamo al fianco dei tecnici, degli impiegati, dei dirigenti, del personale medico e paramedico, dei volontari, di tutti quanti si destreggiano ogni giorno, nonostante una inaccettabile e cronica carenza di personale sanitario ed attrezzature, per dare ai nostri ammalati un servizio decoroso e al massimo della efficienza.

Presidente Emiliano, la brutta pagina di ieri è stata aggravata – ove possibile – dalle Sue esternazioni molto poco rassicuranti: ci smentisca quindi, e dia seguito agli impegni presi senza se, senza ma e con la rapidità e l’impegno che proprio la Salute dei cittadini - a cui Lei tanto ha detto di tenere - richiede.

Evitiamo che il rinvio sine die di potenziamenti e investimenti venga visto come un assenteismo istituzionale e produca danni profondi se non irrimediabili.

Attendiamo fiduciosi la messa in atto di tutti gli interventi già concordati con i nostri rappresentanti istituzionali per ottenere - in modo rapido ed inequivocabile – il deciso miglioramento della offerta sanitaria pubblica dovuta ai Cittadini Molfettesi.

Lascia il tuo commento
commenti