Ieri il sì in Consiglio Comunale

Con la variante al Piano Regolatore sarà possibile effettuare nuovi interventi di ristrutturazione

Cambio di destinazione d'uso, aumenti volumetrici con chiusura delle verande, fusione di appartamenti e locali con abbattimenti di muri

Politica
Molfetta martedì 08 ottobre 2019
di La Redazione
Consiglio Comunale
Consiglio Comunale © n.c.

La maggioranza consiliare ha approvato la variante al Piano Regolatore Generale relativa alle norme tecniche per le zone A/2 e B/1 votando per la possibilità di introdurre interventi di ristrutturazione fino ad oggi non consentite, vale a dire cambio di destinazione d'uso, aumenti volumetrici con chiusura delle verande, fusione di appartamenti e locali con abbattimenti di muri.

"Il provvedimento di questa sera - sottolinea il sindaco Tommaso Minervini - incentiva lo sviluppo senza ricorrere al consumo di suolo. Questa è corretta tutela ambientale collegata con lo sviluppo economico e sociale".

La zona A/2 comprende l'area tra i cantieri Tattoli, via Mameli, via Apicella, via Immacolata, via Carlo Alberto, via D'Azeglio, via Rattazzi, via Palummo, via Maranta, via Vista, via Cattaneo, via Volta, via Fiorino, vicolo Garibaldi, lungomare Colonna, via Baccarini, viale Pio XI, via capitano De Candia, via tenente Silvesrri, via Paolo Poli, via Pomodoro, piazza Moro, via Terlizzi, corso Fornari, via Zuppetta, via Nievo, via San Francesco d'Assisi, vico 12esimo è vico 14esimo Madonna dei martiri. La zona B/1 comprende l'area inserita tra il Lungomare Colonna, via don Cosmo Azzollini, via da Palestrina, viale Pio XI, via Salvemini, viale martiri della resistenza, via Azzarita, via Leonardo Mezzina.

Lascia il tuo commento
commenti