Sette le città aderenti

A Molfetta la riunione dei comuni di "Città Sane", si parla di invecchiamento attivo

L'incontro è stato promosso dall'assessore Ottavio Balducci

Politica
Molfetta venerdì 08 novembre 2019
di La Redazione
Città Sane
Città Sane © n.c.

L'invecchiamento attivo come strumento d’intervento per armonizzare la società e l’economia con i mutamenti demografici e garantire uno sviluppo sociale e sanitario sostenibile. Si è parlato di questo nella sede comunale di Lama Scotella nella riunione operativa tra i Comuni pugliesi aderenti alla Rete Italiana Città Sane OMS. L’incontro organizzato dall’assessore Ottavio Balducci ha visto la partecipazione di 7 comuni di cui, oltre Molfetta, quelli di Barletta, Terlizzi, Giovinazzo, Noicattaro, Santeramo in Colle e Cassano delle Murge.

L’incontro è stato indetto per raccogliere proposte ed iniziative da condividere con le altre città italiane al Meeting Nazionale della Rete Città Sane che si terrà a Milano il 14 e 15 novembre, avente il tema “Invecchiamento attivo. Strategie possibili per il futuro”. All’incontro hanno partecipato il Sindaco di Santeramo in Colle Fabrizio Baldassarre, l’assessore Maria Pia D’Ambrisio di Cassano delle Murge, i consiglieri comunali Riccardo Memeo di Barletta, Mariarosa Debellis e Anna Rita Didonna di Noicattaro, Vittoria Allegretti di Terlizzi ed i referenti tecnici Enza Cocozza di Molfetta e di Annantonia Gadaleta di Giovinazzo.

Durante lo svolgimento dei lavori è emersa la rinnovata volontà da parte di tutti di un maggior impegno nella realizzazione e condivisione degli obiettivi per rendere le nostre città sempre più belle e vivibili in cui il benessere dei cittadini sia sempre più equamente distribuito.

Lascia il tuo commento
commenti