Il film sarà riprodotto nelle sale cinematografiche nel 2019

Arturo Gambardella torna sul set: sarà un carabiniere in borghese ne "Lo spietato"

Diretto dal regista Renato De Maria e prodotto da Rai Cinema, la produzione del film sta attualmente proseguendo nelle città di Bari, Foggia e Margherita di Savoia. Nel cast anche Riccardo Scamarcio

Spettacolo
Molfetta domenica 09 dicembre 2018
di La Redazione
Arturo Gambardella sul set del nuovo film di Leonardo Pieraccioni
Arturo Gambardella sul set del nuovo film di Leonardo Pieraccioni © n.c.

Arturo Gambardella, 53 anni attore molfettese, torna a registrare un nuovo film.

Il molfettese sarà il carabiniere in borghese ne "Lo spietato", con protagonista Riccardo Scamarcio. "Ho partecipato a una scena molto avvincente e complessa dice Arturo Gambardella".

Diretto dal regista Renato De Maria e prodotto da Rai Cinema, la produzione del film sta attualmente proseguendo nelle città di Bari, Foggia e Margherita di Savoia.

“Lo Spietato” è liberamente ispirato a una storia vera, in una Milano all'apice del boom economico e criminale: Saverio Morabito vive la sua ascesa all'olimpo dell'ndrangheta come braccio armato di una potente famiglia calabrese. In un crescendo di sangue, soldi e potere, Morabito seguirà la strada che lo condurrà, infine, alla rovina e al pentimento, in una fuga continua dal suo passato che non smetterà mai di dargli la caccia.

Lascia il tuo commento
commenti