Professione? Studente

L'impegno del neonato movimento studentesco di Azione Cattolica a favore di una maggiore e consapevole partecipazione alla vita scolastica da parte degli studenti

Molfetta - giovedì 19 novembre 2015
©

Non è uno scherzo! Fare lo studente è una cosa difficilissima.

Essere studente non vuol dire rassegnarsi a vivere la scuola come una raccolta punti per il diploma, e nemmeno come un luogo di passaggio, lontano dai nostri interessi, dalla nostra vita. Essere uno studente vuol dire vivere la scuola, partecipare, mettersi al servizio degli altri e confrontarsi con altre realtà.

È così che nasce il MSAC, Movimento Studenti di Azione Cattolica, pensato per tutti i giovanissimi di Ac che si impegnano per poter incontrare durante le attività scolastiche quanti più studenti possibile, senza distinzioni etniche, ideologiche, politiche o religiose: la scuola ha bisogno di tutti.

È come se la scuola fosse un grande cuore bisognoso di tanta energia per funzionare al meglio: questa energia siamo proprio noi.

Il MSAC si preoccupa di formare e informare gli studenti affinché possano vivere al meglio nella giungla selvaggia delle leggi e delle riforme scolastiche, fornendole dritte indispensabili per rendere uno studente “in movimento”. È un’associazione studentesca fra le nove maggiormente rappresentative riconosciute dal Ministero dell’Istruzione.

Lo sapevi che il MSAC esiste anche qui? Ebbene sì, siamo appena nati in diocesi ma siamo carichissimi e non vediamo l’ora di reclutare tutti quegli studenti curiosi e desiderosi di una scuola migliore. Se volete conoscerci meglio e restare aggiornati sui nostri eventi affacciatevi sulla nostra pagina Facebook “MSAC Molfetta Ruvo Giovinazzo Terlizzi”.

Miriam Minervini, Angelica Pansini

Altri articoli
Gli articoli più letti