Quasi 900 chilometri corsi in otto giorni: emozioni infinite per la prima Maratona dopo la pandemia

L'ASD Road Running di Molfetta presente alle maratone di Roma e Berlino

Quando si intravede il traguardo, il primo pensiero è voltarsi indietro e cercare i compagni, per arrivare e gioire insieme con una promessa che è una parola d’ordine: ”non è finita qui”

Altri Sport
Molfetta lunedì 27 settembre 2021
di La Redazione
ASD Road Running di Molfetta
ASD Road Running di Molfetta © n.c.

Forse essere presenti con sei atleti e atlete alla maratona di Berlino non farebbe notizia, ma farlo dopo aver partecipato con ben 14 maratoneti, più una staffetta, alla maratona di Roma di appena una settimana fa, rende meglio il senso della mission della ASD Road Running di Molfetta. 

Piazzamenti di tutto rilievo con i protagonisti (alcuni di loro hanno corso entrambe le maratone a distanza di pochi giorni) che nicchiano e sorridono perché non è il tempo che conta, ma correre con il divertimento sulle labbra e la gioia nel cuore. 
È questa la filosofia che accompagna ogni giorno, chilometro dopo chilometro, gli atleti e le atlete della ASD Road Running di Molfetta. Correre liberi. Liberi dai tempi, dai dati degli orologi, dalle diete forzate, correre per vivere meglio in armonia con il mondo, con la natura, con se stessi. 

E così la Road Running è stata presente in massa, sia a Roma che a Berlino, quasi 900 chilometri corsi in otto giorni: emozioni infinite sulle vie della Roma Imperiale per la prima grande Maratona dopo la pandemia, grande forza nell’animo e nelle gambe sotto la Porta di Brandenburgo. Perché quando si corre non si è mai soli. 
E quando si intravede il traguardo, il primo pensiero è voltarsi indietro e cercare con lo sguardo i compagni, per arrivare, gioire, correre insieme con una promessa che è ormai parola d’ordine: ”e non è finita qui”.

Lascia il tuo commento
commenti