La presentazione del match

Trasferta siciliana per le Aquile Molfetta

I biancorossi affrontano il Città di Melilli

Altri Sport
Molfetta venerdì 26 novembre 2021
di La Redazione
Aquile Molfetta
Aquile Molfetta © n.c.

Dopo la sosta come da calendario, le Aquile Molfetta tornano a calcare il parquet in terra siciliana.

Si tratta dell’ottava giornata del girone D del campionato di Serie A2, al PalaMelilli, con il Città di Melilli C5 e relativo fischio d’inizio fissato alle 16:00
Molfettesi provengono da ben due risultati utili consecutivi e con all’attivo nove punti, frutto di due vittorie, tre pareggi ed una solo sconfitta rimediata con il Regalbuto. Nonostante le tantissime defezioni relativi agli infortuni di certo non hanno cancellato le ambiziosi del team biancorosso, pertanto con il giusto impegno, la priorità è quella di raggiungere la salvezza: per cui adesso non resta che affrontare il big match in trasferta alla conquista di punti dopo un’intensa settimana di lavoro da parte di mister Rutigliani e dello staff tecnico.

Sul lato opposto i neroverdi di mister Batata sono situati al secondo posto con 15 punti: quattro vittorie e tre pareggi, restando l’imbattuta del girone con il Pirossigeno Città di Potenza. Il Melilli ha l’obiettivo del salto di categoria visto la qualità dei calcettisti come Boschiggia, Rizzo, Spampinato, Bocci e uno su tutti bomber Zanchetta ex Real Rieti e Maritime.

Di sicuro si aspetta una grande battaglia sportiva, visto le qualità di entrambe le squadra in cui sicuramente non si risparmieranno cercando di conquistare tre punti importantissimi per il proseguo del campionato.

A fare il punto della situazione interviene il vice allenatore delle Aquile Molfetta, Filippo Vallarella.
“L’avvio di campionato è senza dubbio molto positivo, con la giusta umiltà e consapevolezza dei nostri mezzi stiamo affrontando ogni avversario senza paura pur essendo una neopromossa – ammette subito mister Vallarella. – Questa settimana – analizza ancora il vice allenatore – non abbiamo potuto lavorare al meglio visti i tanti atleti infortunati ma, nonostante tutto ci siamo allenati con intensità e dedizione da parte di tutto il gruppo.  Il Melilli – avverte il tecnico Vallarella – è una squadra completa in ogni reparto ma noi abbiamo un gruppo importante composto da grandi uomini e ogni singolo elemento in settimana ha dato quel qualcosina in più per affrontare al meglio questa difficile trasferta. Sappiamo di affrontare una squadra che ambisce al salto di categoria ma come sempre: con molto rispetto ma senza paura”.

Lascia il tuo commento
commenti