Verso le Final Eight

Estrelas Molfetta, pioggia di goal contro Eboli

Al Palafiorentini finisce 10-1 per i molfettesi

Altri Sport
Molfetta lunedì 18 marzo 2019
di La Redazione
Estrelas Molfetta
Estrelas Molfetta © n.c.

Estrelas dieci bellezze. Nove successi, sette di fila, e un pareggio, con i Falchi Matera, fanno una striscia di ventotto punti colti in questo campionato, unica squadra imbattuta fra le 45 squadre partecipanti al torneo di B, gonfiando la rete avversaria per ben 71 volte e incassando solamente 24 rete. Sono numeri che proiettano la squadra molfettese in prospettiva futura fra le pretendenti alla promozione in A2. Adesso c’è solo l’ultimo miglio da esplorare per poter dire al duo Diana Maurantonio e Anna La Ghezza, di aver completato l’opera riportando l’hockey molfettese nella serie maggiore. L’ultima vittoria è giunta, davanti ad un palazzetto gremito che ha salutato i ragazzi “dal cuore d’oro”, contro il fanalino Eboli per 10-1. Tutti sono scesi in pista, anche elementi del vivaio.

Una sfida terminata con l’applauso del pubblico verso i propri beniamini che abbiamo imparato a conoscere in questa stagione e le lacrime di gioia dei due massimi dirigenti che hanno regalato ai tifosi molfettesi una squadra competitiva affidandosi all’esperienza e alla bravura di Pino Marzella, che sta compiendo l’ennesimo miracolo della sua carriera da allenatore. Un’impresa, quella del tecnico giovinazzese, che vale di più di uno scudetto conquistato. Una squadra plasmata settimana dopo settimana con innesti, rispetto all’inizio di stagione, di un certo calibro che adesso fanno ben sperare nelle finali eight. Una lotteria quella della finale eight che comunque andrà riscrive una pagina nuova dell’hockey molfettese, e se l’impresa dovrebbe riuscire, questi ragazzi faranno parte della storia. Ragazzi tutto cuore e grinta che ad ogni gara sono scesi in pista con l’adrenalina e quando sono andati, al riposo, in svantaggio hanno saputo reagire e regalare emozioni.

Il girone meridionale si è concluso con l’Estrelas qualificata alla final Eight, che si terranno in sede da definire il 3-4-5 maggio, mentre gli altri gironi volgono al termine archiviando il campionato di Serie B 2018-19.

Le otto squadre qualificate, suddivise in due gruppi, affronteranno le squadre del loro gruppo in gare di solo andate. Le prime due classificate di ciascun girone disputeranno due semifinali incrociate le cui vincenti saranno promosse in serie A2.

La squadra molfettese è inclusa nel girone A insieme al Seregno, vincitore del girone A, al Viareggio secondo del gruppo D, si attende la vincitrice del girone C, dove, il Montecchio Precalcino di Roberto Zonta è ritornato saldamente in prima posizione, grazie alla rimonta del girone di ritorno ai danni del Montebello

Lascia il tuo commento
commenti