Le gare si sono disputate al Pala Pansini e Pala Fiorentini

Molfetta e Giovinazzo unite nel grande successo dei Campionati di Hockey giovanile

Ieri la cerimonia di premiazione con le istituzioni

Altri Sport
Molfetta lunedì 03 giugno 2019
di La Redazione
Campionati giovanili di hockey
Campionati giovanili di hockey © n.c.

Giovinazzo e Molfetta si colorano di tricolore per la cerimonia di premiazione dei Campioni d'Italia di Hockey pista delle 4 categorie giovanili, Under 13-15-17 e 19, alla presenza delle autorità istituzionali e sportive. Un grande successo che ha visto in pista per le premiazioni il sindaco della città di Giovinazzo Tommaso Depalma, l'assessore alle politiche giovanili del Comune di Molfetta Angela Panunzio, in rappresentanza del sindaco di Molfetta Tommaso Minervini, il vicepresidente del consiglio comunale di Giovinazzo, Pietro Sifo, l'assessore allo sport di Giovinazzo, Gaetano Depalo, il vicepresidente nazionale della Federazione Italiana Sport Rotellistici, Michele Grandolfo, il consigliere Federale FISR, Massimo Giudice, il responsabile della scuola italiana Hockey su Pista, Gianni Massari, il responsabile Commissione Sviluppo FISR, Maurizio Corona, e, infine, Sabino Dangelico, Vice Presidente AFP Giovinazzo. Alla società AFP Giovinazzo era stato conferito, direttamente dalla FISR, l'incarico di organizzare le Finali nazionali giovanili di Hockey su Pista ( Coppa Italia e Finali di Campionato), svoltesi nelle città di Giovinazzo e Molfetta nei rispettivi Palasport, Pala Pansini e Pala Fiorentini, dal 24 maggio al 2 giugno.

L'evento sportivo nazionale godeva dei patrocini dei due comuni ospitanti, Giovinazzo e Molfetta, della Regione Puglia, con il supporto di CONI e FISR. Un grande successo di presenze (circa 3000 tra atleti, dirigenti, delegati e accompagnatori, provenienti da tutta Italia), ma soprattutto una grande festa per lo sport. La società AFP Giovinazzo, per mano del suo vicepresidente Sabino Dangelico, ha consegnato dei riconoscimenti ai due sindaci, Tommaso Depalma di Giovinazzo e Tommaso Minervini di Molfetta, quest'ultimo rappresentato dall'ass. Angela Panunzio, alla FISR, nella persona del vice-presidente Michele Grandolfo e di Catia Ferretti, l'attivissima responsabile squadre nazionali del settore tecnico della Federazione, che si è occupata dell'organizzazione e del coordinamento dell'intera kermesse. Emozionante vedere i tanti atleti di tutte le categorie schierati assieme, vivaio e futuro dell'hockey pista, che rappresentano i veri valori dello sport come la lealtà, il rispetto delle regole e soprattutto il rispetto dell'avversario. Hanno raccolto un grandissimo applauso, poi, i piccolini (dai 5 anni in su) della scuola hockey della AFP Giovinazzo con la mascotte della manifestazione, il polipetto con pattini e stecca "Giovì". La cerimonia di premiazione, presentata dalla giornalista Annamaria Natalicchio, si è conclusa con l'Inno nazionale cantato da tutti i partecipanti, autorità comprese.


Lascia il tuo commento
commenti