Il pre match

Estrelas Molfetta, a Trissino per il big match di giornata

I biancorossi cercano al “Pala Dante”, anticipo alle 16,30 di sabato 15 febbraio, di migliorare la propria posizione in classifica

Altri Sport
Molfetta sabato 15 febbraio 2020
di La Redazione
Estrelas Molfetta
Estrelas Molfetta © n.c.

I numeri non raccontano le emozioni, ma qualcosa lo dicono. Dicono che la sfida tra il Trissino e l’Estrelas Molfetta, in programma sabato alle 16,30, sarà uno dei due match clou, l’altro e Bassano – Montecchio, della 17 giornata del campionato nazionale di hockey serie A2.

Le due squadre sono le più in forma del momento. Al “Pala Dante” di Trissino la squadra locale attende la formazione biancorossa delle “Stelle del Sud” con l’intento di agganciarla in classifica, dopo aver collezionato quattro vittorie consecutive, e posizionandosi in un posto migliore nella griglia dei play-off.

I biancorossi che, in questo avvio di girone di ritorno, stanno viaggiando ai ritmi da primato un solo punto in meno conquistato rispetto al Grosseto e Trissino. I numeri dicono anche, che, la squadra biancorossa è l’unica squadra imbattuta, insieme al Grosseto, in queste prime giornate di ritorno.

Una sfida che i biancorossi affronteranno con sicurezza e tranquillità, consci delle loro possibilità in pista, e con l’obiettivo dei play-off che è stato centrato. Adesso iniziano i giochi per le posizioni, ricordiamo che le prime quattro avranno la doppia chance casalinga dei play-off (ritorno ed eventuale bella) mentre le altre quattro giocheranno solo l’andata sulla loro pista.

Giovanna Maurantonio, alla sua ottava presenza in panchina eguaglierebbe il predecessore con un bilancio superiore e migliore, avrà a disposizione gli stessi uomini della gara casalinga contro il Cremona con l’assenza di Angelo Turturro, che dovrà scontare l’ultima giornata inflittagli dal giudice sportivo.

I ragazzi sono uniti e compatti e cercheranno di arginare gli attacchi del Trissino, con il top player veneto Pasquale Manuel Claudio una vera macchina da rete in questa stagione, pronta a difendersi e cercando con la “genialità” di Luca Santeramo, la grinta di Sinisi, l’astuzia di Bavaro, la sicurezza del capitano Dagostino e la bravura di Tommy Belgiovine di superare indenne la prova del “Pala Dante” di Trissino.

All’andata termino con la vittoria dei biancorossi per 2-1, con Santeramo e Sinisi fra i marcatori della gara per i biancorossi che riuscirono a ribaltare la rete iniziale di Giulio Nardon. A dirigere la gara è stato chiamato Alessandro Canonico di Bassano.

Lascia il tuo commento
commenti