La presentazione di Antonio Cirilli

Colpo Estrelas Molfetta: Antonio Cirilli ritorna in biancorosso

Nella stagione 2008-2009 ha conquistato la “stecca d’oro” come miglior marcatore della serie A2 con 26 reti

Altri Sport
Molfetta domenica 27 settembre 2020
di La Redazione
Antonio Cirilli
Antonio Cirilli © n.c.

“Ritornare a Molfetta, dopo tanti anni, ad indossare la maglia biancorossa sarà certamente emozionante”, sono le parole di Antonio Cirilli che tornerà a giocare e a vestire i colori della propria città, da dove è iniziata la sua carriera hockeistica.

È un volto notissimo nel mondo dell’hockey quello di Antonio Cirilli, classe 78, che dopo diverse stagioni ritorna a giocare a Molfetta. Quella Molfetta che è stato il suo trampolino di lancio, cresciuto nel vivaio hockeistico biancorosso, fino ad indossare la maglia azzurra seniores ai Mondiali di Reus del 1999 dove la nazionale arrivo ad un passo dalla finale conquistando un quarto posto. Nella stagione 2008-2009 ha conquistato la “stecca d’oro” come miglior marcatore della serie A2 con 26 reti in 16 gare contribuendo alla promozione storica dell’hockey molfettese in serie A1

Molfetta, Salerno, Giovinazzo, Bassano, Matera, dove a militato nelle ultime due stagioni, sono le piazze dove il forte attaccante molfettese ha dato il suo contributo lasciando nei tifosi un bellissimo ricordo:

“Ritornare a Molfetta, dopo tanti anni, ad indossare la maglia biancorossa sarà certamente emozionante. – ci confida Antonio Cirilli - Le motivazioni per raggiungere gli obiettivi che la società si è prefissata certamente non mancano. Come ho sempre fatto, darò il massimo senza risparmiarmi. Il mio motto è vincere non solo partecipare. Sarà una stagione sicuramente entusiasmante anche perché nonostante l'età anagrafica il mio spirito agonistico è rimasto sempre quello di un diciottenne. “

Lascia il tuo commento
commenti