Basket

Pavimaro Molfetta, al Pala Poli arriva l'Adria Bari

Domani alle ore 19.00 i biancorossi cercheranno di conquistare il quarto successo consecutivo

Basket
Molfetta sabato 02 febbraio 2019
di La Redazione
Pavimaro Molfetta
Pavimaro Molfetta © Isabella Di Stefano

La Pavimaro Pallacanestro Molfetta si prepara ad affrontare il secondo impegno consecutivo al Pala Poli, i biancorossi nella quinta giornate del girone di ritorno sfidano l’Adria Bari, domenica alle ore 19.00 al Pala Poli.

La formazione guidata da Coach Sergio Carolillo, dopo la vittoria con l’Invicta Brindisi condivide la terza posizione con Manfredonia, in attesa dello scontro diretto tra le due capolista, Santa Rita e Virtus Molfetta; dall’altra parte l’Adria Bari nell’ultima giornata ha sconfitto la Diamond Foggia e con 14 punti in classifica si trova in sesta posizione e in piena lotta per conquistare un posto ai playoff.

La formazione guidata da Coach Agostino Gaeta ha in Maietta e Albanese i migliori realizzatori della squadra, rispettivamente con 16 e 15 punti di media, particolare attenzione anche a Michele Altamura e Sicolo sugli esterni, e sotto canestro a Perrelli e Bernardi.

Nella partita di andata al PalaBalestrazzi, la Pavimaro Pallacanestro Molfetta si è imposta per 81-87, con 22 punti a testa per Maggi e Serino, mentre per la formazione barese non sono bastati i 16 punti messi a segno da Larocchia.

Nella quinta giornata del girone di ritorno, scontro al vertice tra Santa Rita e Virtus Molfetta, nelle zone alte della classifica interessante anche la sfida tra Manfredonia e Barletta; mentre cercano punti in zona playoff Invicta Brindisi e AP Monopoli impegnate in casa rispettivamente con Santeramo e Cus Bari; chiude il programma Diamond Foggia- Dinamo Brindisi.

Nell’intervallo della partita tra Pavimaro Pallacanestro Molfetta e Adria Bari ci sarà la presentazione ed esibizione del gruppo Scoiattoli bianchi, della società Molfetta Ballers.

Appuntamento per la palla a due Domenica alle ore 19.00 al Pala Poli, dirigeranno l’incontro i Signori Muri Alessandro di Brindisi e Perrucci Matteo di Mesagne.

Lascia il tuo commento
commenti