La cronaca del match

La Femminile Molfetta vince contro il Futsal Irpinia

Tre punti sofferti per la squadra del coach Iessi, che sale a quota 25 punti in classifica

Calcio
Molfetta giovedì 07 gennaio 2021
di La Redazione
Femminile Molfetta
Femminile Molfetta © Graziana Ciccolella

La Femminile Molfetta soffre ma si impone per 4-3 in casa del Futsal Irpinia e sale a quota 25 punti in classifica.

 

Mister Diego Iessi deve fare i conti con il forfait dell’ultimo minuto di Liuzzo e si affida a Laura Sciannamea tra i pali, con De Marco, Castro, Gariuolo e Mezzatesta a formare lo starting five. Dall’altra parte Battistone parte subito con il quinto di movimento e le padrone di casa passano in vantaggio dopo poco più di un minuto con Braccia. La reazione delle biancorosse non si fa attendere e Macchia è brava a rispondere presente. Il pareggio arriva direttamente su schema da calcio di punizione con Barile che realizza l’1-1. La partita resta equilibrata e sul finire del primo tempo un perfetto triangolo tra Castro e Mezzatesta manda in porta Gariuolo per l’1-2 con il quale si va a riposo.

 

La ripresa si apre con Mangafas e Mezzatesta che sfiorano il tris che puntualmente arriva con Pedace lesta a depositare in rete su suggerimento di Mezzatesta. L’Irpinia Centro Medico Athena si riversa in avanti con Pisani quinta di movimento, Sciannamea si rende protagonista di alcuni interventi importanti ma all’ottavo Braccia supera l’avversario in banda e serve sul secondo palo Iannacone che accorcia. La pressione delle ragazze di Battistone resta costante, le biancorosse falliscono l’appuntamento col quarto gol e vengono punite ancora da Iannacone. Anche dopo il 3-3 le padrone di casa continuano a giocare col power play, mister Diego Iessi legge perfettamente la partita e risponde con Castro quinta di movimento ed è proprio la brasiliana al 17’44” a segnare il 3-4 con una fucilata dalla distanza. Gli assalti finali dell’Irpinia sono vani e alla sirena capitan Mazzuoccolo e compagne possono festeggiare una vittoria fondamentale.

Lascia il tuo commento
commenti