Il pre match

Molfetta Calcio, testa alla trasferta di Brindisi

Domani, a Brindisi, si recupera il match di settima giornata rinviato per covid

Calcio
Molfetta martedì 19 gennaio 2021
di Angelo Ciocia
Molfetta calcio
Molfetta calcio © MolfettaLive.it

Neanche il tempo di festeggiare. Con questo spirito la Molfetta Calcio si prepara alla trasferta di Brindisi nel match di recupero della settima giornata: sfida domani, alle 14,30 al Fanuzzi di Brindisi.

Reduci da un bellissimo successo contro il Gravina, gli uomini di Bartoli sono attesi da un'altra importante trasferta. Dopo il primo punto lontano dal Poli, ottenuto contro Fasano dieci giorni fa, è tempo di ricercare la continuità fuori dalle mura amiche per mettere fieno in cascino che, calcisticamente si traduce, in punti per l'obiettivo salvezza.

Capitan Di Bari e compagni ci arrivano galvanizzati con 15 punti in classifica e con un'imbattilità casalinga che dura ormai da un anno e mezzo. Segnale importante anche il gol di Acosta. Da subentrato, l'argentino lancia un segnale forte, chiaro ormai a tutti: nella Molfetta Calcio non esistono titolari e riserve, esiste il gruppo che mette il cuore oltre l'ostacolo. E non esiste il top player, il bomber, il trascinatore: esiste gente che lotta, partita dopo partita.

E questo sarà il pre match di Brindisi. Probabilmente ci sarà turnover, cambierà qualcuno tra gli undici perchè alcuni atleti sono costretti agli straordinari. Non cambierà la sostanza. Dinanzi al Brindisi, rivoluzionato con le cessione dei pezzi pregiati, servirà sostanza.

La squadra di mister De Luca ha gli stessi punti dei biancorossi (ne avrebbe 17, ma la giustizia sportiva ha sottratto due punti al Brindisi, ndr). E vanta tanti giovani di qualità che si stanno mettendo in luce proprio perchè i top dell'estate sono stati ceduti. Uno di questi, Lacarra, veste il biancorosso adesso. Da seguire con attenzione il 2001 Palumbo e il 2002 Botta che ha dato un grande dispiacere al Bitonto costruito per vincere la categoria. E proprio per via della gioventù dei biancozzurri, al grande match contro Bitonto, è seguito un pesantissimo poker subito a Cerignola, domenica.

La Molfetta Calcio festeggia il derby contro Gravina. Ma la testa è già a Brindisi. Poi, covid permettendo, sarà la trasferta di Taranto a chiudere sette giorni di grandissimo calcio per i biancorossi.

Lascia il tuo commento
commenti