Match in programma questa sera alle ore 20 presso lo stadio P. Poli

La Molfetta Calcio Femminile chiude la stagione affrontando il Phoenix Trani

In settimana le ragazze si sono allenate con la voglia di far bene, di dimostrare di essere sulla strada giusta per ottenere una vittoria e conquistare i tre punti

Calcio
Molfetta domenica 20 giugno 2021
di La Redazione
Molfetta Calcio Femminile
Molfetta Calcio Femminile © n.c.

Una giornata di festa dove l’unico protagonista sarà il calcio. Ad ospitare l’ultimo evento che chiuderà la stagione della Molfetta Calcio Femminile sarà ancora una volta lo stadio “P.Poli” di Molfetta.

Oggi, 20 giugno, alle ore 16, si disputerà l’ultima partita del Campionato Regionale di Eccellenza Femminile, atto conclusivo di una stagione indimenticabile, capace di portare a Molfetta il calcio a 11 femminile.
Dunque, tutti allo stadio per tifare Molfetta Calcio Femminile, prima di tifare Italia, nell’ultima gara del girone, valida per gli Europei 2020. Le biancorosse, allenate da Donatella di Bisceglie, avranno bisogno del sostegno del pubblico di “casa” con l’obiettivo di ottenere una vittoria e conquistare i tre punti.

Importanti gli spunti visti in settimana: le ragazze si sono allenate con la voglia di far bene e di dimostrare di essere sulla strada giusta. E’ stata una settimana importante, dettata da una conferenza stampa già in grado di porre l’accento sugli obiettivi della prossima stagione. L’intera dirigenza del Molfetta Calcio ha parlato alla stampa, ribadendo quanto importante sia il settore giovanile e quello femminile. All’incontro con i giornalisti ha preso parte anche Loredana Lezoche, responsabile del settore femminile della società, che ha rimarcato il progetto di una squadra nata dalla voglia di dare una possibilità concreta a queste ragazze che sognano di imitare atlete del calibro di Barbara Bonansea e Cristiana Girelli. Nello stesso tempo, Lezoche ha fissato gli obiettivi futuri, puntando, tra qualche anno, al salto di categoria. L’ambiente che si è creato attorno alle biancorosse ne può favorire la crescita, grazie alla competenza e alla passione di uno staff divenuto un punto di riferimento per le stesse giovani calciatrici.

L’avversario di domani sarà il Phoenix Trani. All’andata le ragazze biancorosse furono sconfitte per 8-2. Una partita anomala che vide le tranesi rimontare dapprima la rete realizzata da Arianna Cimadomo e poi dilagare. Un match dettato da discutibilissime decisioni arbitrarie che contribuirono a far capitolare la Molfetta Calcio Femminile nonostante l’ulteriore rete realizzata da Flavia Petruzzella. Una sconfitta in grado, tuttavia, di dare uno scossone alle ragazze e che ha contribuito a porre le basi per una crescita costante. Alle atlete guidate da Donatella di Bisceglie e dall’allenatore in seconda Vincenzo Petruzzella adesso manca solo la vittoria per riempire una stagione considerata da anno zero per il calcio femminile molfettese.

Lascia il tuo commento
commenti