In caso di vittoria Borgorosso e scivolone di una tra Stornarella e Canosa, per i ragazzi di Leonino saranno playoff. La Virtus, terzultima, evita i playout: obiettivo salvezza raggiunto con una giornata di anticipo

Virtus - Borgorosso, la stracittadina chiude la Prima Categoria

Un derby che negli ultimi anni è stato un testacoda dal finale per nulla scontato: nette affermazioni borgorossiane e splendide inaspettate vittorie virtussine. Davide contro Golia. Ambizioni playoff contro salvezza raggiunta

Calcio
Molfetta sabato 27 aprile 2019
di Angelo Ciocia
Il derby tra Borgorosso e Virtus Molfetta
Il derby tra Borgorosso e Virtus Molfetta © molfettalive.it

La prima stagione regolare sul nuovo Paolo Poli si chiude come meglio non poteva. Due molfettesi, una di fronte all'altra, hanno il compito di chiudere la stagione al Poli.

Domani, alle 16,30, la Virtus Molfetta e il Borgorosso Molfetta si sfidano nel più classico dei derby che promette spettacolo sin dal fischio di inizio.

Partita sentitissima ma sempre corretta, numerosi ex da una parte e dall'altra sono gli ingredienti principali del stracittadina di Prima Categoria, valevole per la trentesima giornata.

Una giornata a cui le molfettesi arrivano con umori opposti. La Virtus, partita benissimo in autunno, è andata via via spegnendosi, totalizzando pochi punti nel girone di ritorno e passando "dalla parte sinistra" della classifica alla zona retrocessione. Ma prima della sosta di Pasqua, ecco il regalo tanto atteso per Mininni e i suoi ragazzi: salvezza senza passare dai playout con una giornata di anticipo perché tra la Virtus, terzultima, e il Cerignola penultimo ci sono più di 7 punti di distacco, utili per far si che non si disputi lo spareggio retrocessione. Il Borgorosso, invece, ha pagato dazio troppo elevato per essersi trovata in un campionato altamente competitivo con la Sly Bari e il Manfredonia ad ammazzare letteralmente il campionato e tante squadre ambiziose a giocarsi i restanti due posti per il post season.

E se la Virtus esulta per la grande distanza, in termini di punti, tra penultima e terzultima, lo stesso non può fare la Borgorosso. I biancorossi di mister Leonino, quinti in classifica, avrebbero avuto la matematica certezza dei playoff, ma la grande distanza (ad oggi 23 punti, senza contare l'ultima giornata) tra il Manfredonia secondo e il Borgorosso quinto, farà sì che la quinta in classifica non giochi i playoff. Infatti la terza e la quarta faranno un playoff preliminare in cui la vincente sfiderà la seconda classifica.

Per il Borgorosso esistono chances di qualificazione ai playoff. Canosa è terzo con 58 punti, Stornarella è quarto con 56 punti, prima del Borgorosso a 55.

Forse saranno gli ultimi della stagione del nuovo Paolo Poli. Forse domani il Poli chiuderà i battenti per riaprire nella prossima stagione. E lo fa nel migliore dei modi: un derby con una vista sui playoff e con una molfettese che festeggia la salvezza.

Un derby che negli ultimi anni è stato un testacoda dal finale per nulla scontato. Goleade, rimonte, nette affermazioni borgorossiane e splendide inaspettate vittorie virtussine. Davide contro Golia. Ambizioni playoff contro salvezza raggiunta. Semplicemente Virtus - Borgorosso.

Lascia il tuo commento
commenti