Sempre dal Don Uva ecco il terzino Gianmarco Grosso, "under" e classe 2000, che ha militato anche nella juniores del Gravina

Borgorosso, che attacco esplosivo: firma Sallustio, confermati Uva e Piccinni

Bruno Sallustio proviene dal Don Uva Bisceglie dove militava con il fratello Marco e con il mister Carlucci. Si aggiunge ai confermati Campanale, Paparella, Guadagno, Uva e Piccinni.

Calcio
Molfetta sabato 06 luglio 2019
di Angelo Ciocia
Bruno Sallustio
Bruno Sallustio © n.c.

Mister Carlucci può gongolare. Il suo Borgorosso vanterà un attacco temibile, grazie alle riconferme e ai nuovi acquisti.

Tante, troppe soluzioni offensive per il coach molfettese che in questa settimana può festeggiare per il rinnovo dell'esperto bomber Corrado Uva, che nonostante l'età che avanza è sempre il solito pericoloso terminale offensivo. Oltre a lui, ecco la firma per il rinnovo di Corrado Piccinni, bomber classe 93, il solito gregario che non si lamenta delle poche occasioni, ma le sfrutta, puntualmente a suon di gol

Ma non solo: ad un reparto che vantava già le conferme dei bomber Giuseppe Paparella, dell'esterno goleador Sergio Campanale, del duttile esterno offensivo Giovanni Guadagno e delle punte centrali Corrado Uva e Corrado Piccinni, si aggiunge la ciliegina Bruno Sallustio, proveniente dal Don Uva, in Promozione, dove giocava con suo fratello Marco, centrocampista, ed era allenato dallo stesso Angelo Carlucci.

Per tanti "senior" che arrivano, non può mancare l'innesto "Under" di qualità. Sempre dal Don Uva arriva il terzino Gianmarco Grosso, classe 2000, la scorsa stagione allenato da mister Carlucci in Promozione e due stagioni militante nella squadra juniores del Gravina.


Lascia il tuo commento
commenti