La presentazione del giovane talento acquistato dalla società biancorossa

Michele Paradiso svetta al centro della Pallavolo Molfetta

Classe 2001, proviene dalla Materdomini Castellana

Volley
Molfetta mercoledì 14 ottobre 2020
di La Redazione
Michele Paradiso
Michele Paradiso © n.c.

Al centro della rete svetta una giovane promessa del volley azzurro e pugliese. La Pallavolo Molfetta certifica le sue ambizioni con l’acquisto di Michele Paradiso, lo scorso anno in A2 alla Materdomini Castellana.

Diciannove anni e un curriculum sportivo già importante per il nuovo acquisto biancorosso che ha iniziato la sua giovane carriera proprio nel settore giovanile della Pallavolo Molfetta prima di trasferirsi nel vivaio della Materdomini dove ha vinto titoli provinciali, regionali e nazionali.

“Il mio primo anno di campionati giovanili l'ho fatto con la Pallavolo Molfetta ed è stato un anno incredibile – ricorda Michele Paradiso – Per me è stato facile accettare questa proposta: conoscevo già molti ragazzi della squadra, quindi sono sicuro che mi troverò benissimo qui. Non potevo dire di no”.

Nonostante la giovanissima età, sarà al terzo anno di serie B dopo le esperienze con la seconda squadra della Materdomini, iscritta in B e la Florigel Andria. Lo scorso anno l’esordio in A2 a Castellana, prima dello stop forzato ai campionati.

“Questo sarà ovviamente un anno particolare e lo sport sta subendo molto la situazione in cui ci troviamo, quindi credo sia difficile fare delle previsioni. Per me è importante concentrarci su noi stessi e dare il meglio quando scenderemo in campo. Il resto lo diranno i risultati. Siamo una squadra che può dare tanto e vogliamo fare bene. Sicuramente io per quanto ancora inesperto proverò a dare il 200% per raggiungere i nostri obiettivi. La voglia di giocare è tanta, non deluderemo”, promette il forte centrale Michele Paradiso.

Il talentuoso Michele Paradiso, 198 cm, dopo aver fatto male alla società biancorossa in tante finali provinciali e regionali, ritrova la sua squadra che gli ha fatto conoscere questo sport. A lui spetterà il compito di svettare a muro e difendere i colori biancorossi.

Lascia il tuo commento
commenti