A Borgo Egnazia

L'Ombra di Caino miglior corto al Salento Finibus Terrae Film Festival

Proseguono i successi nazionali e mondiali del regista molfettese Antonio De Palo

Cultura
Molfetta domenica 31 luglio 2016
di La Redazione
Antonio De Palo in una scena di L'Ombra di Caino
Antonio De Palo in una scena di L'Ombra di Caino © Vincenzo De Pinto

Ancora un successo per il regista molfettese Antonio De Palo e per il suo “L’ombra di Caino”. Nella suggestiva cornice di Borgo Egnazia ieri si è tenuta la 14esima edizione del Salento Finibus Terrae Film Festival e De Palo ha ottenuto il riconoscimento nella sezione “corti”.

Ideato e diretto da Romeo Conte, il festival ha visto l’assegnazione di altri premi.  Tra i vincitori, ci sono stati, infatti, anche “Bagaglio in eccesso” di Mariachiara Manci (concorso Reelove) e il documentario “Come sopravvivere alla banda” di Vittorio Antonacci.

Premio Safiter alla Carriera all’ospite d’onore, Lando Buzzanca.

L’Ombra di Caino è caratterizzato dalla partecipazione degli attori Valeria Solarino, Michele Venitucci, Giorgio Colangeli, Lidia Vitale, Valentina Carnelutti e Lino Guanciale. Nelle scorse settimane è stato presentato a Molfetta ed è stato selezionato per prestigiosi festival di carattere nazionale e mondiale.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette