A Borgo Egnazia

L'Ombra di Caino miglior corto al Salento Finibus Terrae Film Festival

Proseguono i successi nazionali e mondiali del regista molfettese Antonio De Palo

Cultura
Molfetta domenica 31 luglio 2016
di La Redazione
Antonio De Palo in una scena di L'Ombra di Caino © Vincenzo De Pinto

Ancora un successo per il regista molfettese Antonio De Palo e per il suo “L’ombra di Caino”. Nella suggestiva cornice di Borgo Egnazia ieri si è tenuta la 14esima edizione del Salento Finibus Terrae Film Festival e De Palo ha ottenuto il riconoscimento nella sezione “corti”.

Ideato e diretto da Romeo Conte, il festival ha visto l’assegnazione di altri premi.  Tra i vincitori, ci sono stati, infatti, anche “Bagaglio in eccesso” di Mariachiara Manci (concorso Reelove) e il documentario “Come sopravvivere alla banda” di Vittorio Antonacci.

Premio Safiter alla Carriera all’ospite d’onore, Lando Buzzanca.

L’Ombra di Caino è caratterizzato dalla partecipazione degli attori Valeria Solarino, Michele Venitucci, Giorgio Colangeli, Lidia Vitale, Valentina Carnelutti e Lino Guanciale. Nelle scorse settimane è stato presentato a Molfetta ed è stato selezionato per prestigiosi festival di carattere nazionale e mondiale.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette