venerdì 21 settembre 2012 Calcio
L'intervista

Calcio, De Carne: «Libertas darà soddisfazioni alla piazza»

Due vittorie e una sconfitta nelle prime tre gare ufficiali. Un mercato da urlo. C'è molta attesa per la nuova squadra di Eccellenza. Parla il ds

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
I giocatori del Libertas Molfetta
- I giocatori del Libertas Molfetta © MolfettaLive.it

Dopo tre anni di “purgatorio” il calcio molfettese è tornato in Eccellenza grazie al Libertas di Lanza. 

Un buon avvio con due vittorie fra coppa e campionato, e poi l'inaspettata battuta d'arresto contro il San Severo. Proprio dall'analisi del match è iniziata la nostra intervista con il direttore sportivo Fabio de Carne.

Come si spiega la debacle contro il San Severo?
«E' stata una debacle che ha lasciato l'amaro in bocca. E' stata una giornata "no" in tutto e per tutto, giornate in cui è difficile salvare qualcosa».

Perché secondo lei la squadra ha iniziato a “giocare” solo dopo lo 0-3?
«Non vorrei sembrare cattivo, ma iniziare a giocare sul 0-3 mi sembra difficile. Comunque credo che più che un merito della squadra, sia stato il San Severo ad abbassare il ritmo forsennato tenuto fino a quel momento, permettendoci di iniziare a ragionare e creare occasioni da gol». 

Come sta De Santis uscito per infortunio nell'ultimo match?
«Dovrà star fermo una-due settimane, perciò salterà sicuramente la coppa e la trasferta a Copertino».

Una dispendiosa campagna acquisti: l'obiettivo della stagione?
«Abbiamo un gruppo valido che potrà dare soddisfazioni alla piazza. E' una squadra allestita per raggiungere nel più breve tempo possibile una posizione tranquilla di classifica, ma non possiamo nascondere che il presidente Lanza ha messo a disposizione di Angelo Sisto una compagine in grado di lottare per i quartieri alti in classifica».

Come affronterete l'incontro di coppa (contro i Quartieri Uniti Bari, all'andata 2-0), ci sarà turnover in vista dell'impegno in campionato?
«Giocherà la miglior formazione. Il mister e la squadra hanno intenzione di proseguir il cammino in coppa. Inoltre sarà l'occasione per riscattarci dell'opaca prestazione contro il San Severo».

Nelle ultime settimane settimane vi sono stati rumors riguardo dissensi fra Libertas e Melphicta. Lo conferma?
«Assolutamente no. Anzi vorrei sottolineare come le due società sono le uniche danneggiate dagli orari predisposti per gli allenamenti. Infatti sia noi che il Melphicta siamo stati costretti ad appoggiarci a campi limitrofi (la Libertas si è allenata per una settimana a Bari). Il Comune non fa alcun favoritismo, non tenendo presente che stiamo parlando di squadre che militano in Eccellenza e Promozione».

Come è il rapporto con la curva molfettese e come giudica i fischi e i cori alla fine del match contro San Severo?
«Condivido i fischi e i dissensi per una prestazione opaca. I tifosi sono il dodicesimo uomo in campo e lo dimostra il fatto che è stato organizzato un pullman per la trasferta di Copertino».

Sembra terminato il lancio di petardi, che aveva caratterizzato l'amichevole col Bari e la prima uscita casalinga contro i Quartieri Uniti?
«Io in prima persona ho avuto un dialogo con loro, spiegando che non ci si può permettere di avere multe domenicali, come in occasione della gara contro i Quartieri Uniti, in cui la società è stata multata di 200 euro (100 euro per ogni tre petardi)».

Commenta la notizia

Non verranno convalidati i commenti che:

  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
{ "items": [{ "data_inizio": "2013/12/01", "data_fine": "2013/12/01", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/quinto-cornice.jpg", "href_immagine": "https://www.facebook.com/photo.php?v=10200778094078546&set=vb.638337366217227&type=2&theater", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#0A1622", "top":"180" }] }