Qualificazione ipotecata

Dominio Sefa Molfetta nell'andata degli ottavi di coppa

Vittoria 8-1 contro il Guardia Perticara

Altri Sport
Molfetta giovedì 15 febbraio 2018
di La Redazione
L'esultanza della Sefa Molfetta
L'esultanza della Sefa Molfetta © n.c.

Le Aquile Molfetta tornano vittoriose dalla trasferta contro il Guardia Perticara, match valevole per gli ottavi d’andata di coppa nazionale.

I ragazzi di mister Rutigliani vincono con il parziale di 1-8 (reti siglate da Barbolla, Teo, Bellaver, Perez e doppietta di Gonzalez e Murolo) e mostrano grande qualità con un dominio assoluto nel primo tempoe controllando con intelligenza l’intera ripresa di gioco.

Da sottolineare ancora una volta nella lunga trasferta la presenza della tifoseria organizzata molfettese del “sestoincampo” che hanno incitato i proprio ragazzi in maniera costante in tutto il match.

I molfettesi sono costretti a rinunciare ad Antonio Di Benedetto; quintetto iniziale composto da Stasi, Bellaver, Gonzalez, El Orabi e Teo. Biancorossi subito all’attacco fin dai primi minuti, Gonzalez e Bellaver scaldano subito le mani a Collarino.

La rete non tarda ad arrivare, infatti Gonzalez al 3’ da banda sinistra sigla subito la rete del vantaggio. Teo dopo un giro di lancette coglie l’incrocio dall’out di destra. Al 7’ ancora lo spagnolo serve all’interno dell’area di rigore Murolo che da due passi non sbaglia. Guardia Perticara dimezza lo svantaggio al 12’ con De La LLave. I molfettesi non si scoraggiano e trovano il tris al 19’ con Barbolla, con un missile mancino che non dà scampo a Collarino.

Le Aquile non si accontentano e pigiano sull’acceleratore con Gonzalez che sigla la sua doppietta personale al 23’. Dopo appena un minuto Stasi salva sulla linea di porta il tentativo di Urio. Al 28’ c’è gloria anche per Teo che con uno log sigla la rete del 1-5.

Ripresa di gioco dove la squadra di casa prova ad accorciale il parziale, biancorossi si difendono con ordine e nei momenti più opportuni si affacciano nella metà campo avversaria.

Al 5’ Collarino fa buona guardia su Murolo da banda sinistra, sul lato opposto Stasi neutralizza il tentativo di Urio all’8’. Al14’ Bellaver, grande protagonista del match, sigla la sesta rete con un gran tiro di puntadal limite dell’area di rigore.

Al 19’ Perez all’interno dell’area di rigore (imbeccato splendidamente da Teo) sigla la rete dell’ex, portando i suoi sul 1-7. A 7’ dal termine mister Bartolomeo si gioca la carta del quinto di movimento ma i molfettesi non lasciano scampo e si difendono in maniera impeccabile; al 29’ mettono il punto esclamativo portandosi sul definitivo 1-8 con la doppietta di Alessio Murolo.

Mister Rutigliani fa esordire anche l’under Riccardo Sgherza.

Finisce 8-1 per le Aquile Molfetta,di Donato De Giglio, che mettono una grossa ipoteca per la qualificazione al turno successivo. Ritorno fissato al PalaPoli martedì 27 febbraio.

Lascia il tuo commento
commenti