Commercio

Migro torna alle origini, ecco l’Emporio Amato. Le immagini

Domenica il taglio del nastro del punto vendita nella zona Asi

Attualità
Molfetta martedì 30 ottobre 2012
di Palma Salvemini
L'inaugurazione dell'Emporio Amato
L'inaugurazione dell'Emporio Amato © Palma Salvemini

È stato inaugurato domenica 28 ottobre, alla presenza di don Luigi Martella, vescovo della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, Emporio Amato, la nuova realtà commerciale che sorge nell’area Asi di Molfetta. Numerose le autorità presenti. Guglielmo Minervini, assessore alle infrastrutture e mobilità Regione Puglia, ha salutato con piacere l’apertura del nuovo punto vendita della famiglia Amato.

Una grande struttura realizzata seguendo i più moderni criteri di costruzione antisismici. Con particolare attenzione alla spesa energetica. Un emporio dedicato alla vendita al dettaglio delle merci più diverse: prodotti per l’igiene della casa e della persona, cancelleria, giocattoli, articoli per lo sport. E altro ancora.

Il nuovo emporio si inserisce nel solco della tradizione di famiglia. Continua e adatta lo spirito che aveva animato quell’esperienza, alle più recenti esigenze di mercato. A 74 anni dall’apertura della ferramenta in corso Margherita di Savoia, Renzo Amato ne ricorda l‘insegnamento: «La tradizione è fatta di esperienza, di sacrificio, impegno. Cerchiamo di raggiungere nuove mete, nuovi traguardi, per una condizione migliore del soggetto, della collettività. È la condivisione».

E alla domanda sull’attuale andamento dell’economia nazionale, non certo florido, ha risposto: «Noi siamo fiduciosi perché non può piovere sempre o stare sempre il sole. Allora dobbiamo sperare tutti quanti che migliori. Penso che bisogna avere il coraggio di tornare tanto indietro per poi avere la forza dello slancio».

Ad accogliere la clientela che è intervenuta numerosa, molti stand allestiti all’interno della struttura. Degustazioni di salumi, formaggi, caffè e spumante hanno reso più piacevole il momento dello shopping.

Lascia il tuo commento
commenti