Il riciclaggio come non l’avete mai visto

Glob Eco, figlia del coraggio di Loredana Lezoche e di Angelo Messina

Loredana Lezoche ci racconta la sua scommessa in un’intervista esclusiva

Attualità
Molfetta martedì 25 novembre 2014
di Adriano Failli e Francesca Catino
Loredana Lezoche
Loredana Lezoche © MolfettaLive

Loredana Lezoche ha accolto la redazione di Molfettalive.it in un ufficio coloratissimo e dal gusto leggermente retrò. Appena entrati in GlobEco, si comprende subito che non è un’azienda come tutte le altre, ma un’impresa innovatrice del settore, figlia del coraggio della Lezoche e di suo marito Angelo Messina.

Un inizio professionale del tutto differente per la solare direttrice di Glob Eco: da campionessa europea di hockey su pista, ha poi frequentato scuole di grafica e design a Milano, per poi tornare a Molfetta dove ha iniziato a coincidere lo studio con il lavoro presso un CAF, il tutto senza mai prendere in considerazione l’idea di gestire un’impresa come questa.

«L’idea di aprire un’azienda che innovasse il riciclaggio è stata partorita da mio marito, Angelo Messina. All’inizio l’ho considerata una follia, nel 2002 siamo partiti con tre dipendenti, oggi siamo un punto di riferimento nel settore a livello nazionale. Eppure riservo un piccolo rimpianto, quello di vivere in un periodo di crisi come questo; magari, se avessimo vissuto un periodo più florido, Glob Eco sarebbe stata un’eccellente multinazionale».

Oggi Glob Eco, senza alcuna agevolazione o tangente, conta 33 dipendenti e fattura ben 5mln di euro annui, un risultato straordinario pronto ad incrementarsi grazie ad una novità del settore. Da settembre, infatti, Glob Eco conta uno dei primissimi impianti di sintetizzazione e separazione dei metalli, un processo complicato, illustratoci da Loredana Lezoche, atto a garantire la spartizione e la polverizzazione dei metalli più preziosi da quelli più comuni.

Glob Eco è un’azienda sofisticata: a differenza di una municipale che tratta i privati, questa tratta le imprese, prelevando rifiuti “speciali”; l’obiettivo è quello di valorizzare il rifiuto. “Tutto si trasforma se trasformato con valore” è lo slogan dell’azienda, che proprio in questo periodo sta avviando una curiosa e intensa campagna di marketing, volta a sponsorizzare questa forte realtà cittadina ed il suo staff. 

«Mi ritengo soddisfatta di quanto stiamo facendo, io credo che l’uomo da solo non possa cambiare il mondo, ma debba essere una goccia nell’oceano, non sabbia bagnata dall’oceano stesso. Credo fortemente che questa azienda lo sia». Queste le parole di Loredana Lezoche, che conclude rispondendo ad una nostra provocazione, ovvero se, in futuro, sarebbe tagliata al mondo della politica, soprattutto dopo aver recentemente partecipato attivamente alla fondazione di un'associazione di imprenditori della zona industriale. «Nonostante i rapporti con le istituzione e l’amministrazione oggi siano ottimali, non riuscirei mai ad essere vittima del gioco della politica. Sono abituata a gestire un’azienda in maniera trasparente, la politica purtroppo non lo è, dunque è un mondo che non mi rispecchia».

Ringraziamo Loredana Lezoche e la disponibilità di GlobEco, una realtà importantissima della nostra città che merita la massima valorizzazione.

Lascia il tuo commento
commenti