La segnalazione di un lettore

Quella cattiva abitudine di occupare parcheggi liberi con lo stendipanni

«C'è gente che paga per l'occupazione di suolo pubblico e questi che ormai del suolo pubblico ne hanno fatto un uso privato».

Attualità
Molfetta martedì 09 dicembre 2014
di La Redazione
Stendipanni per occupare parcheggi
Stendipanni per occupare parcheggi © n.c.

Lo strano ed antipatico fenomeno dell’occupazione di suolo pubblico mediante stendino illustrato nella segnalazione inviata da un lettore, con tanto di foto e individuazione delle vie dove maggiormente si esercita questo abuso. Pubblichiamo di seguito il testo della segnalazione, nella gallery le foto.

Un passo carrabile, secondo il codice della strada “italiano”, è un accesso ad un'area laterale (per lo più privata) idonea allo stazionamento di uno o più veicoli,
E a  Molfetta? 
Basta  una serie composta da tre “stendipanni" che  ti occupano l’equivalente di 3 posti auto! Il PASSO CARRABILE E' FATTO !!!
Ormai nella nostra Signora Molfetta sembra essere diventata una consuetudine.
È dal 2013 che lo segnaliamo continuamente !!
C'è questa strana abitudine di mettere in strada lo stendino per riservarsi il posto auto al familiare di turno,
E se la famiglia è numerosa? Una tragedia !!! 
Vi assicuriamo che non è un problema temporaneo “invernale”!
Qui è un modo di fare 12 mesi all'anno!

Questo è un problema evidente e come sappiamo è stato sempre trascurato dalle forze di polizia che sicuramente  avranno ben altro a cui pensare  ma ogni tanto o almeno 1 volta alla settimana o al mese lo dovrebbero affrontare soprattutto quando da mesi se non anni ve lo si chiede!!!
Un problema come questo che si diffonde a macchia d'olio e in molte vie della città quindi è il caso che qualcuno “addetto ai lavori” si alzi dalla sedia e scenda in strada a constatare quello che accade nelle vie  “non a vista”.

Molti cittadini pagano canoni per il passo carrabile fuori dai negozi, ville, case, rispettando il vivere civile ma soprattutto la libertà altrui.
In queste vie no!
Ad esempio provate ad avvicinarvi in via Aurelio Saffi o ad  altre traverse o ancor peggio via S. Gioacchino e  i vari vicoli come vico III o vico II Madonna dei Martiri !!!
Là ci sono veri depositi se non discariche a cielo aperto!!!!

Famiglie che per questi comportamenti “MAI PUNITI” ormai detengono il proprio dominio su decine di metri di strada e guai e dico guai a lasciar la macchina nei paraggi si rischia di trovare anche qualche regalino.
Fatto è che in quelle zone ci sono molte attività commerciali, pizzerie, pub, bar che  vorrebbero fruire del “LIBERO” parcheggio.

C'è gente che paga per l'occupazione di suolo pubblico e questi che ormai del suolo pubblico ne hanno fatto un uso privato.
PERCHÉ DOBBAMO SUBIRE SEMPRE TUTTI QUESTI SOPPRUSI E ABUSI di chi una mattina decide di prendersi un pezzo di strada in barba di chi invece  paga il garage o un box, deve poi trovarsi d'avanti a tutto questo?
Allora perchè  non facciamo in modo che questa gente che occupa abusivamente il suolo o vie intere non si adeguino al vivere civile e a rispettare come la maggior parte dei cittadini  rispettando la legge e i regolamenti?

Molti di questi avranno anche un trascorso di vita difficile ma i loro problemi non possono assolutamente nuocere sulla testa  dei cittadini che pagano i canoni o che hanno un diritto a dover usufruire delle stesse e medesime cose senza dover per forza commettere reato.
Non ci risulta che, nonostante le ripetute segnalazioni,  vi è stata mai un'operazione da parte della locale polizia  a fronteggiare questo problema diffuso e a educare questa gente.
Perche'?
Che l'amministrazione si faccia carico, almeno una volta, della risoluzione di questo disagio che anche sui social network ormai è diventata   notizia “comune”  o meglio una barzelletta  e di certo non facendoci fare bella figura!!!

Agli “addetti” diciamo che anche se questa missiva non arriverà mai nella vostra buca delle lettera di  casa , conoscendovi bene , siamo certi che da buon navigatori  e lettori di  giornali on line della città e grandi frequentatori dei social network che siete, una lettura ve la farete !
Quindi  a VOI diciamo che stiamo parlando di Molfetta della VOSTRA  città e dei suoi cittadini .
Grazie

Lascia il tuo commento
commenti