Cosa accadrà nelle municipalizzate

TotoPresidenze: Antonello Zaza all’ASM, Piero de Nicolo alla Multiservizi, Livio Balsamo alla MTM

Paola Natalicchio pare sia intenzionata ad individuare i nuovi Presidenti all'interno della coalizione che ha portato alla sua elezione

Politica
Molfetta lunedì 19 agosto 2013
di La Redazione
de Nicolo - Zaza - Balsamo
de Nicolo - Zaza - Balsamo © n.c.

L'Amministrazione Natalicchio sembra vicina alla nomina dei nuovi Presidenti delle Municipalizzate. Il Sindaco pare sia intenzionata ad individuarli all'interno della sua coalizione, probabilmente anche in base ai risultati ed al contributo elettorale di ogni singolo partito e lista.

La prima nomina dovrebbe arrivare all'ASM, dove l'ex Presidente Paolo Ragno ha protocollato le dimissioni insieme a tutto il Consiglio di Amministrazione. Per la guida dell'Azienda Servizi Municipalizzati è in pole position Antonello Zaza. Il Sindaco Paola Natalicchio manterrà dunque le promesse fatte al Partito di Rifondazione Comunista in fase di accordi pre secondo turno elettorale. Zaza sarà preferito a Gianni Porta che invece rimarrà in Consiglio Comunale.

Più confusa la situazione alla Multiservizi dove il Consiglio di Amministrazione è ancora in piedi. Il Presidente Maurizio Solimini, espressione del gruppo legato al consigliere comunale Pietro Mastropasqua, siederà ancora per poco alla sua poltrona in zona artigianale. La nuova Amministrazione Comunale ha individuato in Piero de Nicolo la sua prima scelta per la Presidenza. Ma l'ex Repubblicano, oggi al Partito Democratico, sogna anche la candidatura al Consiglio Regionale e potrebbe scegliere di lasciare il suo posto a Giulio Germinario, in modo tale da ottenere l'ingresso a Palazzo Giovene del Dottor Sergio de Pinto, primo dei non eletti nelle file del PD. 

La Presidenza della MTM, infine, sembra destinata alla lista Signora Molfetta che ha entusiasmato e sorpreso il Sindaco Natalicchio. Alla guida dell'azienda Mobilità e Trasporti Molfetta dovrebbe essere indicato Nilo Manlio Livio Balsamo che ha contribuito alla causa elettorale con i suoi 44 voti. Per l'importante ruolo si era parlato anche di Onofrio Mastandrea (127 preferenze ottenute). Il primo compito che la Giunta Natalicchio ha intenzione di affidare al nuovo Presidente sarà il potenziamento dei collegamenti tra la Città e la Zona Industriale ed ASI, per agevolare soprattutto operai, impiegati ed imprenditori molfettesi.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • il giusto frank ha scritto il 25 agosto 2013 alle 09:52 :

    ci so bed au chiu fadgator du alt , ma chis sapn comè la fataic. aun fasc u avvocat a bar, aun nen a me fadgat e fasc u indelettual o caz.... e u alt e nu perfet sconsciut c 44 vaut . E neu a me less acmenet da chis. Scait a fadgà. Rispondi a il giusto frank

  • Max Scorcio e ha scritto il 22 agosto 2013 alle 15:03 :

    Mi associo alla replica di Ciccio. Anch’io sono fuori Molfetta e me ne dispiaccio. Vorrei tanto tornarci e magari fare qualcosa per renderla migliore. Ma già l’assenza dei menefreghisti capaci solo di criticare (insultare) è un fatto positivo. Rispondi a Max Scorcio e

  • Luigi Ancona ha scritto il 21 agosto 2013 alle 19:10 :

    La smentita di Balsamo su il fatto é un autocandidatura....comunque ricordo ai lettori che il vecchio presidente del Mtm é un elettricista....quindi almeno con Balsamo si assicura il sindaco un adulatore laureato.... Rispondi a Luigi Ancona

  • Ciccio Cappuccio ha scritto il 21 agosto 2013 alle 18:16 :

    Sig. Francesco Ciccolella. Non le consento di appellare il MIO paese "fogna"!!! Certe terminologie le usi pure con individui del suo rango. Se, come sostiene, è contento di averlo abbandonato si astenga pure dall’interessarsi delle vicende che lo riguardano. Saremo tutti ben lieti di fare a meno delle sue attenzioni. Grazie per non esserci. A non rivederla mai più- Rispondi a Ciccio Cappuccio

  • Speriamo Bene ha scritto il 21 agosto 2013 alle 17:36 :

    Prima di tutto ciascuno di questi amministratori deve avere un solo stipendio, il che non vale per chi e’ un libero professionista, poi devono presentare il CV come si fa per ogni posto di lavoro a cui si ambisce. Siccome nulla di tutto cio’ sara’ realizzato, parliamo come al solito di aria fritta, e cioe’ Cencelli, lecca-culismo e voglia di potere e non di servizio. Speriamo bene. Rispondi a Speriamo Bene

  • ASSI STENTE ha scritto il 21 agosto 2013 alle 16:56 :

    SPERANDO ALTRESI’ CHE ANCHE LE ’’EVENTUALI’’ ASSUNZIONI IN QUESTE MUNICIPALIZZATE SIANO FATTE CON BANDO PUBBLICO E NON CON IL SOLITO ASSISTENZIALISMO. Rispondi a ASSI STENTE

  • Pinuccio Delle Bombole ha scritto il 20 agosto 2013 alle 23:44 :

    Ringrazio, commosso, l’amico Carlo De Pasquale. A garanzia della mia onestà, c’è proprio la mia attività: se mi fossi arricchito in modo disonesto, non porterei ancora le bombole in giro per la città. Posso fare, sin d’ora, una solenne promessa. Se mi nominano presidente, sono pronto a rendere pubblica l’entità di tutti i miei averi e dei miei congiunti. Se, alla fine del mandato, risultasse un qualsivoglia incremento del patrimonio dei suddetti non giustificabile con ricevute (hai capito Formigoni?), sono pronto a devolverlo alla cittadinanza molfettese in servizi e opere, oltre all’invito ile espiazione della pena nelle patrie galere. Vs Pinuccio Delle Bombole. Scherzi a parte, dovrebbe esserci una legge INEQUIVOCABILE della Repubblica italiana a garanzia di quanto detto: sono curioso di sapere quanti si candiderebbero. Rispondi a Pinuccio Delle Bombole

  • Elettore Deluso ha scritto il 20 agosto 2013 alle 22:08 :

    Profondamente deluso se queste nomine fossero vere! Dove sono finiti i bandi pubblici che dovevano coinvolgere tutte le professionalità presenti sul territorio? Il Duomo libero dalle auto, sicuramente sarà più bello. Non basta che il sindaco mantenga questa promessa a costo zero. Rispondi a Elettore Deluso

  • francesco ciccolella ha scritto il 20 agosto 2013 alle 18:36 :

    ogni volta che inizio a scrivere per commentare la notizia ed i commenti relativi, scrivo una decina di righi. poi li rileggo. poi correggo. poi rileggo. poi cancello tutto e mi dico, grazie a dio ho abbandonato quella fogna di paese. Rispondi a francesco ciccolella

  • Raccomandata A/R ha scritto il 20 agosto 2013 alle 16:44 :

    Carlo de pasquale, ai cittadini DEVE interessare tutto. Dal parcheggio gratis per i residenti di molfetta vecchia(quelli sono i più fighi di tutti), al duomo senza più auto, passando per gli abusivi dietro al molo fino alle nomine dei presidenti delle municipalizzate (visto che sono pagati con soldi nostri) e alla probabile chiusura del tribunale di molfetta. La mente umana è fatta per pensare e criticare. Rispondi a Raccomandata A/R

  • antonio pansini ha scritto il 20 agosto 2013 alle 13:41 :

    Sig. Aldo Altam per fare con professionalità il Presidente di una Municipalizzata occorre dedicare tempo, tanto tempo. Le rammento che stiamo parlando di società che gestiscono bilanci di qualche decina di milioni di euro e che hanno qualche centinaia di dipendenti. Lei lo farebbe gratis? Poi alla sua famiglia cosa porterebbe da mangiare? Per cortesia meno demagogismo e più realtà. Io preferisco pagarli, controllando che facciano bene il proprio lavoro; facendolo bene recupererebbero 20 volte il costo del loro compenso. Rispondi a antonio pansini

  • carlo de pasquale ha scritto il 20 agosto 2013 alle 11:38 :

    Ma perchè invece di pensare a queste notizie degne di Novella 3000 o da Dagospia, non avete ancora pubblicato niente su una notizia importante? Finalmente il Duomo di Molfetta e Piazza Municipio liberati dalle macchine. L’Amministrazione Natalicchio ed in particolare il sindaco D.ssa Paola ha mantenuto una promessa fatta in campagna elettorale e che molti sostenevano essere solo propaganda. Questo interessa ai cittadini, come interessa sapere quanti milioni di euro hanno perso le Municipalizzate da voi citate sotto l’Amministrazione Azzollini; di chi faccia il Presidente a noi non interessa. Per me il Presidente dell’ASM lo può fare anche Pinuccio delle Bombole l’importante è che tenga i conti e la città PULITI!!!! Rispondi a carlo de pasquale

  • aldo altam ha scritto il 20 agosto 2013 alle 10:39 :

    ma scusate parliamo di BUCHI DI BILANCIO e ci permettiamo il lusso di fare tante nomine??????ma perchè non chiediamo a queste persone di farlo GRATIS????? visto che è gente che sta bene economicamente poichè tutti eccezionali professionisti con studi privati e decine di professionisti sotto di loro. Su de Nichilo nulla a che dire persona eccezionale che naturalmente vive a Bari e provincia e a molfetta viene di rado tranne le ELEZIONI ( qualsiasi), Zaza che è un ottima persona frequentante l’Universita’, ma non sappiamo ancora oggi che lavoro fa’ e poi il dott. Balsamo che non conosco non ne ho mai sentito parlare che ha preso 40 più o meno voti in una delle liste di CS che farà il presidente di che cosa???? MTM. a csi stim propri a post. EVVIVA!!! EVVIVA!!!! MOLFETTA Rispondi a aldo altam

  • carletto mangiapolitici ha scritto il 20 agosto 2013 alle 09:54 :

    Ma i politici non cambiano mai, cosa vi aspettavate? E cosa aspettatiamo a cacciarli tutti a casa, maggioranza e opposizione? Rispondi a carletto mangiapolitici

  • carlo freddiendo ha scritto il 20 agosto 2013 alle 09:32 :

    Per Gigi Caliendo prima di spararle pensaci un pochino. L’Avv. Piero De Nicolo ha uno degli studi più avviati di Bari con oltre una decina di avvocati alle sue dipendenze e fa consulenze essenzialmente per Aziende Private; la stessa cosa dicasi per Livio Balsamo che ha uno studio commercialista avviato e con solo clienti privati. Per quanto concerne Zaza credo che la sua esperienza come Assessore Provinciale con Presidente della Provincia Divella possa più che bastare. Voglio ricordare che i signori sostituiscono gente non laureata che prima di fare i Presidenti delle Municipalizzate avevano negozi di Materiali per neonati e salumeria. Grazie Rispondi a carlo freddiendo

  • luigi ancona ha scritto il 19 agosto 2013 alle 19:49 :

    Bravo Balsamo a furia di lecc....di difendere natalicchio assessori addetti stampa sei stato premiato.....viva la trasparenza.....camin vattin come scrivi su facebook.... Rispondi a luigi ancona

  • Dino d’Elia già segretario politico PRI di La Malfa e Spadolini ha scritto il 19 agosto 2013 alle 18:56 :

    Chi dovrà pareggiare i bilanci di quelle dissestate amministrazioni?I signori citati usciti dal cilindro Cencelli? E’ opportuno,sig.Sindaco,cambiare decisamente rotta,chiamando persone davvero competenti in materia.Le persone citate,tutte degne,per carità,quali lauree e master in economia possono vantare? Lasciamo la conta dei voti e le "benemerenze partitiche" e pensiamo finalmente alle tasche dei cittadini.E per quanto riguarda i giovani,sa quanti giovani e soprattutto donne molfettesi sono laureati/e con laurea magistrale e master di alto livello in conservazione dei beni culturali? Che cosa fa il nostro assessore ai beni culturali e al turismo,li/le convoca.Le auguro buon lavoro. Rispondi a Dino d’Elia già segretario politico PRI di La Malfa e Spadolini

  • Il Ruzzolano ha scritto il 19 agosto 2013 alle 18:03 :

    Raccomandata,non conoscevo questi particolari! In pratica tutti perditempo da tastiera come l’antica di albertona che offendeva tutti su facebook e di cui si è pure parlato in consiglio? Rispondi a Il Ruzzolano

  • Falkorosso dellaPuglie ha scritto il 19 agosto 2013 alle 16:00 :

    ...adesso capisco il grande "impegno" di NILO MANLIO LIVIO nello scrivere post su facebook e sul quotidiano di "famiglia" a favore ddella Natalicchio...tutto torna!!! Rispondi a Falkorosso dellaPuglie

  • mario l. ha scritto il 19 agosto 2013 alle 15:47 :

    Tutti professionisti, sig. Mastropasqua? Ma dice, di grazia, che professione svolge Zaza? A me risulta iscritto da 15 anni all’università dove avrà fatto non più di cinque esami...la laurea è un miraggio... nella sua vita ha solo "campato" di politica e ora continua così, messo a dirigere un’azienda senza nessuna competenza. Siamo proprio sicuri che il suo sia il Cv migliore???? E se penso, poi, ai violenti attacchi contro la natalicchio in campagna elettorale... Che delusione...la solita spartizione di poltrone... Rispondi a mario l.

  • Giovanni Porcelli ha scritto il 19 agosto 2013 alle 15:35 :

    "pare", "sembra", "probabilmente".....a me "pare" che questo articolo si fondi sul "nulla" e serva solo per creare polveroni inutili. anzi utili sono ad aumentare l’astio nei confronti di una amministrazione che dà fastidio a molti.... E se poi verrete smentiti? Che succede? Rispondi a Giovanni Porcelli

  • Pinuccio Delle Bombole ha scritto il 19 agosto 2013 alle 14:17 :

    Uannaaaaaá! E add’ó l’avit acchjate! mezz ’o mæzz de re cart!? Chicc, Cocc e Conz’a’lembare. Come diceva la buonanima del nonno: Catarin ær e catarin é. Saluti. Poi vedremo la competenza dei sunnominati... Rispondi a Pinuccio Delle Bombole

  • Utero Tonante ha scritto il 19 agosto 2013 alle 13:46 :

    L’ottimo Balsamo ha trascorso tutto l’inverno, e continua ancora, a difendere la Sindaca dappertutto dovunque si pronunci semplicemente il cognome Natalicchio, magari anche con riferimento ad omonimi. Dinanzi a sì tanta e tale abnegazione come non ricompensarlo, ovviamente a spese nostre Rispondi a Utero Tonante

  • Raccomandata A/R ha scritto il 19 agosto 2013 alle 13:00 :

    Dai ruzzulano perché dici queste cose?! Balsamo è un giorno sì e due pure su fb e sui giornali online a commentare e a difendere la natalicchio. È un lavoro duro e impegnativo che ha comportato mesi e mesi di pigiate di polpastrelli sulla tastiera del pc. Più curriculum di così!!! Tu comunque presenta la domanda, spendi i soldi per la raccomandata, così sembra che l’amministrazione è trasparente. Rispondi a Raccomandata A/R

  • gigi caliendo ha scritto il 19 agosto 2013 alle 12:53 :

    Per antonio mastropasqua ed alti come lui... Perchè bisogna fare una evidenza pubblica quando si invoca fortemente un rapporto fiduciario; Perchè non si accettano candidature libere e distinte dai voti percepiti, vedi ad esempio i 40 voti che diventano 20 se abbinati ad una donna; che professione NON DI TIPO POLITICO O ASSIMILABILE fanno o hanno mai fatto questi signori o hanno mai lavorato presso i privati dove sen non hai i numero sei fuori il giorno prima...........................meditate gente, meditate ...... con queste modalità non si puo andare oltre l’uscio di casa............. Rispondi a gigi caliendo

  • luca DI PIERRO ha scritto il 19 agosto 2013 alle 12:52 :

    quali sarebbero le capacità professionali specifiche maturate? Rispondi a luca DI PIERRO

  • il ruzzulano ha scritto il 19 agosto 2013 alle 11:37 :

    De Nicolo: Repubblicano (centro) - AN (estrema destra) - PD (sinistra) Zaza: del partito che non avrebbe fatto accordi con nessuno e spartito poltrone con nessuno Balsamo: perfetto sconosciuto (i 44 voti la dicono lunga) Con questi soldati dobbiamo vincere la guerra? Rispondi a il ruzzulano

  • Donato Rana ha scritto il 19 agosto 2013 alle 10:24 :

    Che poi siano o meno competenti e in grado di far funzionare meglio e in maniera più economica il carrozzone loro affidato è un aspetto del tutto trascurabile! Rispondi a Donato Rana

  • il giusto frank ha scritto il 19 agosto 2013 alle 10:22 :

    Ma tu guarda che belle facce di Grandissimi lavoratori!!!!!!! questi hanno i curriculum migliori degli altri come preparazione, ma chi gli ha valutati??? questi saranno i futuri presidenti delle Municipalizzate???????? chi sono??????? ma non si doveva fare il bando?????? è bello così, già si sanno i nomi dei futuri presindenti, e noi povere persone che facciamo le domande consumiamo solo quattrini, ma senza avere alcuna speranza. POVERI NOI, COSI VA L’ITALIA, ANZI MOLFETTA, SI CADE DALLA PADELLA ALLA BRACE INCANDESCENTE. Mi chiedo non era meglio prima ??????? quando si stava peggio??????? tanto alla fine vince sempre chi maneggia Rispondi a il giusto frank

  • antonio mastropasqua ha scritto il 19 agosto 2013 alle 09:00 :

    Il bando serve per avere finalmente un database di professionisti locali da poter utilizzare sempre. Rimaniamo ai risultati, ritengo le persone citate in questo articolo tutti professionisti di buon livello che possono svolgere il compito con alta professionalità ed esperienza. Questo interessa ai molfettesi, che non ci sia gente incompetente e che sperpera i propri soldi. Sig. Alllegretta si ricordi un attimo i nominativi di chi ha ricoperto gli stessi ruoli durante l’Amministrazione Azzollini e capisce subito che Molfetta farebbe un grande salto di qualità con i nuovi amministratori citati; questo interessa la gente. Le chiacchiere se le porta il vento. Rispondi a antonio mastropasqua

  • concorso pubblico ha scritto il 19 agosto 2013 alle 08:17 :

    ma che serviva spendere soldi per i manifesti se già i nomi si sapevano? Rispondi a concorso pubblico

  • Giovanni Allegretta ha scritto il 19 agosto 2013 alle 06:58 :

    Ma perchè spendere soldi per stilare un bando, nominare e pagare una commissione etcc quando si sa già chi sarà nominato? E’ solo l’ennesima presa per i fondelli. Rispondi a Giovanni Allegretta