Da mesi la zona è abbandonata: prima lo stop al cantiere della pista ciclabile, poi la crescita di erbacce

Erba incolta e degrado in via Samarelli. Le lamentele dei residenti

"Manderemo una PEC al comune affinchè gli addetti vengano a decespugliare"

Attualità
Molfetta mercoledì 14 aprile 2021
di La Redazione
Degrado ed erbacce in via Samarelli
Degrado ed erbacce in via Samarelli © MolfettaLive.it

Una PEC al comune come ultima spiaggia per un pezzo di Molfetta dimenticato da mesi. Questo è quanto propongono alcuni residenti di via don Francesco Samarelli, una delle arterie di Rione Paradiso.

Sono mesi, ormai, che i lavori della pista ciclabile sono fermi. Contestualmente allo stop forzato dei lavori, la natura è sbocciata rigogliosa nelle aiule, sotto gli alberi, in ogni angolo di marciapiede. Nel gergo di Rione Paradiso, ribattezzata "la strada alberata", oggi sarebbe più una foresta incolta. Con alcuni problemi per i residenti.

"Stiamo avendo forti problemi di allergia sia noi, che gli animali domestici - raccontano i residenti in una segnalazione - L'erba, o meglio i cespugli incolti, cresce a dismisura. Noi residenti di via Samarelli parliamo anche tra palazzine adiacente e tutti hanno gli stessi problemi. Stiamo pensando di mandare una PEC al comune per fare in modo che gli addetti vengano a decespugliare la zona".

 

Lascia il tuo commento
commenti