Le parole di Savino Montaruli di CasAmbulanti

CasAmbulanti: "Si indaghi anche sullo spostamento del mercato"

"Abbiamo chiesto un ripristino del mercato in via Salvucci, ma hanno risposto picche. Ci sono degli interessi?"

Attualità
Molfetta mercoledì 09 giugno 2021
di La Redazione
Mercato settimanale a Molfetta
Mercato settimanale a Molfetta © n.c.

Riceviamo e pubblichiamo la nota di CasAmbulanti, firmata dal suo rappresentante Savino Montaruli, che chiede lumi anche sulla vicenda mercato settimanale, dopo riunioni in cui è stata esclusa la possibilità voluta dagli operatori, ovvero il ritorno in via Salvucci. Di seguito il corpo della nota.

Il clamore degli arresti per reati di corruzione relativi a presunte tangenti per appalti nel comune di Molfetta fa registrare la presa di posizione delle Associazioni di Rappresentanza degli Ambulanti, da anni in “guerra” contro il comune che vorrebbe trasferire il mercato ai piedi della strada statale 16 bis, in un’area estremamente periferica e pericolosa.

Da CasAmbulanti dichiarano: “Abbiamo ribadito già da tempo, con una nota congiunta firmata dalle Sigle CASAMBULANTI, FIVA CONFCOMMERCIO, FEDERCOMMERCIO, ANVA CONFESERCENTI e ESAARCO, la nostra totale contrarietà al trasferimento del mercato nella nuova area mercatale periferica nel comparto 15, tra via Monsignor Bello, via dei Salesiani e la complanare della SS 16 bis. Oggi più che mai, anche alla luce delle vicende giudiziarie che stanno investendo violentemente l’Ente pubblico comunale, è necessario fermarsi tutti e approfondire vicende ancora poco chiare che la Magistratura sta appurando. Da parte nostra – continuano da CasAmbulanti – la ferma convinzione che il mercato abbia subito un progressivo declassamento per poi quasi avvalorare la tesi di un trasferimento inevitabile ai piedi della SS 16 bis. Se così fosse sarebbe una subdola operazione che rigettiamo ai mittenti e che non ci vedrà mai essere compiacenti, al contrario di qualcuno che ancora resta in un discutibile limbo, quasi a sostenere le tesi del comune verso il trasferimento".

"Quella posizione evidentemente non rappresenta gli operatori del mercato. Ad ogni buon conto nella recente riunione abbiamo tutti invitato l’Amministrazione comunale a ripristinare il mercato in via Salvucci, come peraltro prevede la legge regionale. Dal comune hanno risposte picche ed hanno confermato che entro due mesi il mercato settimanale del giovedì andrà a morire ai piedi della strada statale”, ha concluso Savino Montaruli di CasAmbulanti.

Lascia il tuo commento
commenti