La cerimonia si svolgerà su banchina San Domenico, alle 17.30

Venerdì l'inaugurazione della stele monumentale dedicata a Giuseppe Saverio Poli

Il patrimonio artistico della Città si arricchisce di una pregevole opera scultorea, realizzata dallo scultore Mauro Antonio Mezzina e voluta dal discendente omonimo il dottor Giuseppe Saverio Poli

Attualità
Molfetta lunedì 19 luglio 2021
di La Redazione
Inaugurazione della stele monumentale dedicata a Giuseppe Saverio Poli
Inaugurazione della stele monumentale dedicata a Giuseppe Saverio Poli © n.c.

Prima lo svelamento del monumento, poi l’intermezzo musicale dell’Ensemble Musicainsieme, con la Direzione di Annalisa Andriani, quindi gli interventi. A partire da venerdì 23 luglio il patrimonio artistico della Città si arricchisce di una pregevole opera scultorea.

Su banchina San Domenico, alle 17.30, sarà inaugurata e donata alla Città la stele monumentale dedicata a Giuseppe Saverio Poli, scienziato e Comandante della Reale Accademia Militare Nunziatella. L’opera, realizzata dallo scultore Mauro Antonio Mezzina, è stata voluta dal discendente omonimo il dottor Giuseppe Saverio Poli.

Per l’occasione saranno presenti il Dott. Giuseppe Catenacci, Presidente onorario Associazione nazionale ex Allievi Nunziatella, l’Avv. Giuseppe Izzo, Presidente Associazione nazionale ex Allievi Nunziatella, il Prof. Gaetano Mongelli, Storico dell’Arte, autore di un prezioso quanto interessante studio sulla “statuaria” molfettese da Cozzoli a Mezzina (che sarà possibile leggere sul pieghevole distribuito per l’occasione), l’architetto Marco Mauro Pappagallo, Don Peppino Poli, il Sindaco Tommaso Minervini.

«Il busto viene collocato su Banchina San Domenico, di fronte a Casa Poli che – commenta il Sindaco Tommaso Minervini - ancora oggi ospita, nelle sue stanze, le testimonianze lasciate dall’illustre uomo di scienza. La nostra Città è un scrigno di tesori, testimonianza del passaggio di uomini che, come Giuseppe Saverio Poli, hanno vinto il tempo consegnandosi alla storia attraverso le loro opere, il loro lavoro, il loro ingegno».

Perché Giuseppe Saverio Poli, non fu solo fisico sperimentale e naturalista. Si cimentò anche nel componimento poetico, con inni e poemi tanto che in occasione dello svelamento della stele monumentale l’Ensemble Musicainsieme, Direttore Annalisa Andriani, eseguirà due brani “Qualor dell’Alma” e “Dominator Perpetuo”, tratti da Inno al Sole scritto da Millico su testo di Giuseppe Saverio Poli.

Prevista, su concessione del Comandante della Scuola Militare Nunziatella, Colonnello Ermanno Lustrino, la presenza degli allievi Martina Catuogno e Antonio Schiralli.

Lascia il tuo commento
commenti