La segnalazione di una lettrice

Cimitero al capolinea: degrado e incuria intollerabili in un luogo sacro

Uno spettacolo che lascia increduli, per quanto sconcertante. Uno sfregio alla sacralità del luogo

Attualità
Molfetta martedì 03 agosto 2021
di La Redazione
Degrado al cimitero
Degrado al cimitero © n.c.

Estate è sinonimo di vancanze e di pausa dagli impegni. Ma anche la manutenzione e la cura dei luoghi pubblici vanno in vacanza? 

Parrebbe proprio di sì.

A confermare quest'affermazione, l'eloquente quanto desolante scenario immortalato da una lettrice, che ha segnalato lo stato di incuria in cui versa il cimitero di Molfetta.
L'indecente mole di rifiuti accatastati ai piedi dei cassonetti, sembrerebbe essere il minore dei "mali" che attualmente affliggono l'area in questione.

Dalle foto scattate dall'anonima segnalatrice, infatti, emergono esempi di una negligenza ben più radicata del mero smaltimento dei rifiuti.
La terra nella quale si trovano i tumuli dei defunti appare costellata da fosse vuote ed inutilizzate, provvisoriamente coperte con pannelli di compensato o, addirittura, con ciò che rimane dei battenti di una porta. Una temporanea, ma raffazonata, soluzione per non lasciare le fosse completamente scoperte.

Uno spettacolo che lascia increduli, per quanto sconcertante. Uno sfregio alla sacralità del luogo, alle persone che vi sono sepolte e, non meno, a quanti sono costretti ad assistere a questo degrado ogni volta che si recano al cimitero.

Lascia il tuo commento
commenti