Il bilancio del comandante della polizia locale

L'appello del comandante Aloia ai cittadini: "Rispettate le regole"

Controlli intensificati, comminate 62 sanzioni

Attualità
Molfetta venerdì 20 novembre 2020
di La Redazione
Il comandante della polizia locale, Aloia
Il comandante della polizia locale, Aloia © Molfettalive.it

Tra le situazioni “parallele” ma decisive per lo stop del contagio, ci sono i controlli delle forze dell’ordine. “Li abbiamo intensificati – afferma il comandante della polizia locale Cosimo Aloia – anche se l’attività di controllo non è facile. Abbiamo comminato 62 sanzioni e verificato il mancato rispetto di prescrizioni di due attività commerciali e un circolo privato.

Molti i controlli a centri scommesse e palestre. In più abbiamo verificato che le tastiere dei bancomat fossero sanificate e non abbiamo riscontrato alcuna anomalia.

Diversi sono stati i controlli nelle ore serali, sia su segnalazione che di routine, nelle aree in cui c’è più assembramento. In più, abbiamo fatto controllo a campione per verificare che si resti a casa.

Rivolgo un appello ai cittadini: rispettate ciò che prevedono le norme anticovid”.

Parola anche ad Antonio Ancona, assessore locale alla Sicurezza. “Abbiamo svolto molti incontri con le associazioni di categoria del commercio – ha detto – e sospeso il mercato settimanale. Non aveva un piano di sicurezza. Vogliamo riaprirlo, visto che la zona arancione lo consente, ma in sicurezza. Chiediamo pazienza agli operatori: lavoriamo solo nel loro interesse.

Altra azione è stata svolta nell’area mercatala di piazza Minuto Pesce e dell’ex mattatoio. Abbiamo contingentato gli ingressi, vogliamo che i mercati operino in sicurezza”.

Ultima battura sui commercianti. “Ci hanno chiesto di ripetere l’esperienza dei voucher – conclude – e di ampliarne l’uso al settore della ristorazione”. La richiesta sarà accolta.

Lascia il tuo commento
commenti