La ripartenza

Dopo il lockdown nasce I Davì, nuovo salone per uomo e donna

L'apertura il 18 maggio, data simbolo della ripartenza

Contenuti Suggeriti
Molfetta martedì 26 maggio 2020
di La Redazione
I Davì
I Davì © Molfettalive.it

Una sfida nella sfida. Nell’attuale situazione di incertezza post emergenza Covid 19, ecco l’ambizione di Davide Cormio, venticinquenne molfettese, che ha approfittato della fine del lockdown per rifare il look al suo sogno e rifare il look alle sue clienti.

È cosi, il primo giorno post restrizioni, il 18 maggio, Davide Cormio decide di aprire I Davì, salone parrucchiere uomo e donna, attento anche a tutte le anomalie cutanee e del capello, sito nel cuore del centro storico di Molfetta, in via Forno, 2.

“Il mio progetto di aprire un salone tutto mio risale a dicembre. Mi sono innamorato del posto velocemente e ho dato luce a questa idea che maturavo da tempo”, le sue prime parole.

Riavvolgiamo il nastro, lì dove questa passione ha preso piede. “Sono sette anni che lavoro in questo settore, nonostante la mia giovane età – ha detto – Lavoro nel settore della moda e dello spettacolo da diversi anni, ho acconciato gente del calibro di Enrico Mentana, Vladimir Luxuria e Daniela Santanchè e da un anno sono responsabile parrucco del Teatro Petruzzelli, a Bari”.

Una vita, praticamente, spesa nel settore del benessere, tanto falcidiato durante l’emergenza sanitaria che ha rivisto la luce da una settimana. “Dovevo aprire il 15 marzo, ma non è stato possibile per ovvi motivi. Per questo ho aperto il salone il 18 maggio: non vedevo l’ora – dice l’entusiasta Davide Cormio – Ad affiancarmi dovrebbe esserci un’altra persona, ma per le regole attuali, non c’è nessuno. Personalmente mi aspetto tanto da questo salone, non nego, però, che ho paura. Il periodo storico non è il migliore per tutti, credo di aver avuto abbastanza coraggio a lanciarmi in questo progetto”.

Un salone che mira alle innovazioni, impiegando prodotti naturali, a base di oli essenziali, rispettando la cura del corpo di chi sceglie I Davì, ma soprattutto l’ambiente. L’obiettivo del salone è costruire la bellezza migliorando l’esperienza di ogni cliente e soddisfacendo ogni esigenza di stile e look finale. Tutto questo, nel cuore del centro storico di Molfetta. “Anche se il momento è difficile per diverse categorie di persone, mi piace pensare che il centro storico della mia città pulluli di turisti e che il mio salone sia frequentato anche da chi visita la nostra Molfetta”, chiude Davide Cormio.

Un progetto giovane e attento, al cliente in primis, ma anche e soprattutto all’ambiente. Un sogno, una passione coltivata da bambino che diventa il salone dei sogni, in un posto magico. Questi gli ingredienti dell’hairstylist Davide Cormio: il suo posto del cuore, I Davì, per dare un taglio, definitivo, all’emergenza che ci ha colpito in questi mesi.

Lascia il tuo commento
commenti