La XIV edizione del premio

Premio Azzarita, per la sezione Giornalismo vince Giuseppe De Tomaso

E' direttore della Gazzetta del Mezzogiorno. Premio per il sociale al vigile del fuoco Ottavio Trerotoli. Nella sezione Istituzioni, riconoscimento al generale Vitantonio Cormio, premio per la cultura a Pina Catino

Cultura
Molfetta domenica 02 aprile 2017
di La Redazione
Il generale Vitantonio Cormio
Il generale Vitantonio Cormio © n.c.

Quella del 2017 sarà un’ altra edizione all’insegna della cultura e dello spettacolo per il premio Leonardo Azzarita.

Sono stati definiti nei giorni scorsi i nomi dei vincitori della XIV edizione, ma non è escluso che ci possa essere un colpo di svena nelle ultime ore, per cui il comitato si riserva in via del tutto eccezionale di annunciare nelle prossime settimane il nome di un possibile quinto vincitore.

Qualche nome bolle già in pentola, ma è ancora tutto da definire. L’ altra novità di quest’anno è rappresentata dall’ inserimento di una nuova sezione dedicata al sociale che vedrà premiato un vigile del fuoco. Questo per testimoniare la vicinanza del premio a chi si prodiga in attività così importanti.

La sede prescelta per la manifestazione, che si terrà il 6 maggio prossimo con inizio fissato alle ore 18.30, è ancora una volta la meravigliosa cornice del Museo diocesano. Ci saranno autorità politiche, militari e civili, tanti ex premiati ed amici del premio come il colonnello Vitantonio Laricchia. Ha dato la sua disponibilità il presidente dell’ Ordine dei Giornalisti Valentino Losito e dovrebbe esserci anche il generale Mauro Prezioso, premiato lo scorso anno.  Forniamo qui di seguito l’elenco dei quattro vincitori:

  • Il Premio Azzarita per la sezione “ Giornalismo “ va al giornalista Giuseppe de Tomaso, direttore della “ Gazzetta del Mezzogiorno “ di cui in passato è stato anche vicedirettore.
  • Premio per il sociale al vigile del fuoco Ottavio Trerotoli, salito agli onori della cronaca per aver salvato un bambino nella tragedia ferroviaria dello scorso luglio sulla tratta Corato - Andria.Nella foto è insieme a Sergio Mattarella da cui è stato nominato Cavaliere della Repubblica.
  • Premio per la sezione Istituzioni al generale Vitantonio Cormio, comandante scuole Aeronautica Militare terza regione aerea Bari.
  • Premio per la cultura alla Dott.ssa Pina Catino: fotoreporter, artista e storica. È presidente del Club UNESCO di Bisceglie ed è parte del consiglio nazionale dei club UNESCO. Ha pubblicato diversi volumi.
Lascia il tuo commento
commenti