L'iniziativa dell'associazione

Leonardo Palmisano questa sera a Molfetta per parlare del suo libro "Ascia Nera"

L'incontro si terrà alle ore 19.30 presso la sede di Amnesty International in via Tremiti 14

Cultura
Molfetta mercoledì 16 ottobre 2019
di La Redazione
"Ascia Nera" © n.c.

Riceviamo e pubblichiamo la nota diffusa Amnesty International Molfetta.

La chiamano Black Axe, Ascia Nera, ed è nata negli anni Settanta all’università di Benin City, in Nigeria, come una confraternita di studenti. All’inizio è una gang a metà tra un’associazione religiosa, oggi invece è una nuova mafia e i tentacoli di questa organizzazione sono arrivati anche in Italia, un’organizzazione spietata che sta diventando una delle minacce più concrete alla sicurezza del nostro paese.

Ne parleremo con Leonardo Palmisano autore di un’inchiesta sul campo che ripercorre la tentacolare struttura di questa organizzazione criminale inabissandosi in una spirale di abusi violenze e violazioni di diritti umani.

Un viaggio negli inferi fatto di incontri e interviste a vittime e carnefici

Leonardo Palmisano – sociologo, scrittore, editore – è autore di numerose inchieste sullo sfruttamento dei braccianti e di altri lavoratori ai margini del sistema produttivo ed è presidente della cooperativa editoriale Radici Future Produzioni.

Con Ascia nera vince il "Premio Colombe d’oro per la pace" nella sezione informazione, riconoscimento giornalistico assegnato annualmente dall’IRIAD (Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo), con l’intento di promuovere negli operatori dell’informazione gli ideali di convivenza pacifica tra persone, popoli e nazioni.

L'evento si terrà questa sera alle 19:30 presso la sede del Gruppo Italia 236 Molfetta di Amnesty International in via Termiti, 14, Molfetta.


Lascia il tuo commento
commenti