Le News
ll candidato sindaco manifesta tutta la preoccupazione della città dopo le dichiarazioni del Presidente della Commissione Bilancio della Regione Puglia

Mastropasqua sull'ospedale del nord barese: "Siamo all'anno zero"

"Presidente della Regione, sindaco e consigliere regionale molfettese hanno solo raccontato bugie per ora"

Politica
Molfetta venerdì 27 maggio 2022
di La Redazione
Pietro Mastropasqua
Pietro Mastropasqua © n.c.

«Sono preoccupatissimo: per il diritto alla salute dei cittadini sono trascorsi inutilmente dieci anni. Siamo di fatto all'anno zero».

Nelle parole di Pietro Mastropasqua c'è tutta l'angoscia di Molfetta che vede il proprio ospedale "Monsignor Antonio Bello" versare in condizioni indegne e apprende ufficialmente dal Presidente della Commissione Bilancio della Regione Puglia che l'ospedale del nord barese è fuori dai finanziamenti, senza il piano di fattibilità economica e tecnica.

«Nonostante il grande impegno degli operatori - prosegue il candidato sindaco - l'ospedale di Molfetta è in condizioni assolutamente indecenti. Le segnalazioni che mi arrivano dai cittadini sono l'emblema di una gestione da paese incivile».

Sempre peggio, invece, quanto deciso per l'ospedale del nord barese: «Sono stati finanziati diciassette interventi tranne uno: l'ospedale del nord barese che è senza cronoprogramma nè fattibilità».

«La mia, la nostra, profonda preoccupazione - continua Mastropasqua - nasce dalla piena consapevolezza che l'ospedale del nord barese è vitale per tutto il territorio che avrebbe dovuto avere tale servizio già da dieci anni.

E' per questo che siamo sconcertati e indignati dal silenzio del sindaco uscente, del consigliere regionale molfettese, dello stesso Presidente della Regione Puglia che sulla salute ai molfettesi hanno finora raccontato solo bugie».

«Cosa facciamo nell'attesa? Parliamone insieme - conclude - questa sera, dalle ore 19:30, in Piazza Principe di Napoli».

Lascia il tuo commento
commenti