Le News
Le parole di Drago, nel giorno della chiusura della campagna elettorale

Lillino Drago: "Voglio una Molfetta pulita"

"Le municipalizzate vanno sottratte al giogo della politica clientelare. Sogno una Molfetta pulita dalle erbacce e dal malaffare che sta pericolosamente rialzando la testa"

Politica
Molfetta venerdì 24 giugno 2022
di La Redazione
Lillino Drago, candidato sindaco elezioni 2022
Lillino Drago, candidato sindaco elezioni 2022 © n.c.

“Molfetta deve tornare a essere una città pulita, dalle erbacce che ne infestano le strade e dal malaffare che sta pericolosamente rialzando la testa”.

Non ha dubbi il candidato sindaco Lillino Drago nel tracciare le linee fondamentali del suo programma in vista del ballottaggio di domenica prossima, 26 giugno.

“La nostra città deve innanzitutto recuperare il decoro urbano ormai smarrito, e deve tornare a essere pulita e ordinata. Le condizioni di degrado, di sporcizia e di abbandono in cui versa sono sotto gli occhi di tutti. Per invertire la rotta occorre immediatamente intervenire per sottrarre le Aziende municipalizzate al giogo della politica clientelare.  ASM, Multiservizi e MTM vanno rilanciate e potenziate, affidandole a manager di comprovata esperienza selezionati sulla base delle loro capacità e delle loro competenze, non certo per il numero di preferenze conquistate alle elezioni. Solo così sarà possibile rendere le partecipate del Comune più efficienti e maggiormente in grado di rispondere ai bisogni dei cittadini.”

“Tra i primi interventi da realizzare – prosegue Lillino Drago – ci sarà certamente un piano straordinario di pulizia, lavaggio e manutenzione per restituire decoro e sicurezza a marciapiedi, strade urbane e di campagna, piazze, piste ciclabili e spiagge. Ma questo piano non potrà essere sufficiente se non sarà accompagnato, immediatamente dopo, da una doverosa programmazione di interventi ordinari in modo da preservare il decoro urbano della nostra città. Sotto altro profilo è indispensabile intervenire per migliorare il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti che necessita di qualche inevitabile aggiustamento per evitare il fenomeno ormai sempre più diffuso di abbandono indiscriminato di sacchetti dell’immondizia a ogni angolo di strada. Andranno anche moltiplicati i cestini gettacarte che sono sempre più rari in città, anche per consentire un più agevole smaltimento delle feci canine raccolte per strada dai proprietari di animali domestici. Ovviamente per rendere efficaci questi interventi dovranno essere accompagnati da una seria attività di contrasto e di repressione al fenomeno dell’abbandono in strada dei rifiuti contro cui bisognerà applicare tolleranza zero”.

Lillino Drago, infine, dà appuntamento a tutti i cittadini per la manifestazione di chiusura della sua campagna elettorale: “Del nostro modello di città e delle nostre idee programmatiche parleremo questa sera, a partire dalle ore 19.30 in Piazza Paradiso, per ribadire il nostro impegno al fine di rilanciare Molfetta e restituirle il prestigio e l’autorevolezza smarriti negli ultimi anni. La nostra città merita una classe dirigente all’altezza delle sfide che ci attendono”.

Lascia il tuo commento
commenti