Percorsi PON-FSE

Oggi al Liceo Scientifico “A. Einstein” in scena “La Giara”

La rappresentazione teatrale della novella di Pirandello prenderà forma oggi, 9 maggio, presso la Palestra Coperta del Liceo Scientifico “A. Einstein”, a partire dalle ore 18,30

Spettacolo
Molfetta lunedì 09 maggio 2022
di La Redazione
Liceo Scientifico “A. Einstein” in scena “La Giara”
Liceo Scientifico “A. Einstein” in scena “La Giara” © n.c.

Con la rappresentazione teatrale “La Giara”, tratta da una attenta interpretazione della novella di Pirandello, si avvia alla conclusione ai Licei “Einstein da Vinci” la progettualità PON FSE (AZIONE 10.2.2  SOTTOAZIONE 10.2.2A – Competenze di base - 10.2.2A-FSEPON-PU-2021-240 BACK TO SCHOOL - BACK TO LIFE e AZIONE 10.1.1. Interventi di sostegno agli studenti – SOTTOAZIONE 10.1.1A – RICOMINCIAMO- Interventi per il successo scolastico degli studenti) che ha visto il coinvolgimento di docenti e studenti per tutto l’intero arco dell’anno scolastico, impegnati a rendere visibile e realizzabile la comunicazione narrativa all’interno di specifici progetti formativi, propri di una comunità educante qual è la Scuola.

In linea con gli obiettivi dei PON, relativamente al miglioramento delle competenze base degli studenti e al recupero delle competenze comunicative e relazionali, dopo due anni di didattica digitale integrata e di lockdown sociale, i Licei “Einstein da Vinci” hanno scelto gli ambiti della parità di genere e della memoria collettiva per ridare voce ai giovani e alla loro debordante creatività, mettendo, rispettivamente, in scena l’impegno sociale, con la lotta al femminicidio (a cura del Liceo Classico “L. da Vinci”), e la memoria dell’identità culturale della società occidentale, con “Christmas Karol”, nello scorso dicembre, e, ora, con la rappresentazione de “La Giara(a cura del Liceo Scientifico “A. Einstein”).

La rappresentazione teatrale della novella di Pirandello prenderà forma Lunedì, 9 maggio p.v., presso la Palestra Coperta del Liceo Scientifico “A. Einstein”, a partire dalle ore 18,30, e costituisce il momento conclusivo di un percorso impegnativo nel quale competenze specifiche e voglia di ricominciare si sono spontaneamente fuse e combinate con la finalità di riprendere a considerare la Scuola un laboratorio costante di creatività e di libera espressione.

Per quest’ultima rappresentazione si ringrazia la Dirigente Scolastica, prof.ssa Giuseppina Bassi, che ha sempre creduto nelle finalità formative dei percorsi PON-FSE, sostenendoli costantemente, il DSGA, dott. Fabio Petruzzelli, per il prezioso e insostituibile sostegno logistico-amministrativo, i docenti tutor dei moduli in parola, proff. de Ceglia Anna Maria, Rana Olimpia, De Bartolo Maria, Sguera Ruggero, le esperte esterne ed interne, Giulia Petruzzella e Giuliana Squeo e  la prof.ssa Pacifico Anna, per la loro competenza e per i significativi apporti scenico-coreografici, il personale ATA e i tecnici audio, ma soprattutto gli studenti e le studentesse del Liceo Scientifico “A. Einstein” che, con sacrifico di tempo e di energie, hanno saputo sagacemente contemperare le esigenze di studio con quelle, pur legittime, dell’espressione del sé e della libera comunicazione.

Lascia il tuo commento
commenti