La presentazione del match

Torna il campionato per le Aquile. Al PalaPoli sfida alla Polisportiva Futura

Fischio d'iniziato fissato per domani alle 16

Altri Sport
Molfetta venerdì 14 gennaio 2022
di La Redazione
Koseky delle Aquile Molfetta
Koseky delle Aquile Molfetta © n.c.

Dopo oltre un mese dall’ultimo incontro ufficiale disputato, le Aquile Molfetta si rituffano in campionato per affrontare il big match con la Polisportiva Futura.
Il team allenato da mister Rutigliani ha disputato l’ultima partita l’11 dicembre rimediando una sconfitta in terra siciliana pertanto la priorità in questo momento è vincere il primo impegno di campionato del nuovo anno per continuare a risalire in classifica. 

Si gioca per la 13^ giornata, nonché ultima partita del girone d’andata, del girone D del campionato di Serie A2: al PalaPoli di Molfetta, sabato 15 gennaio con fischio d’inizio alle ore 16:00, si annuncia un match importante e sicuramente determinante per partire al meglio davanti ai propri tifosi. Molfettesi con 10 punti in classifica ed in piena corsa salvezza visti due incontri da recuperare e con una classifica molto corta.

Sul lato opposto, la Polisportiva Futura, a quota 12 punti, neopromossa ma rinforzata tantissimo dal mercato di riparazione, cercherà di ben figurare anche fuori casa dopo la super vittoria casalinga ai danni del Bovalino C5 con un sonoro 4-0.

A fare il punto della situazione “flash” Koseky.
“Dopo il grave infortunio subito nei primi giorni di novembre sono nella fase finale del recupero, in Spagna ho colto l'occasione per lavorare tanto  –sottolinea il laterale- Con la Polisportiva  Futura spero di aiutare il più possibile la squadra, sappiamo tutti dell'importanza di questo incontro per proseguire al meglio il campionato – analizza ancora lo spagnolo in maglia numero 11 – Mi aspetto una partita intensa e combattuta con una squadra in salute, ma penso che con la giusta compattezza non siamo secondi a nessuno, pochissime squadre possono batterci quando siamo al completo. Siamo molto fiduciosi di riuscire a fare bottino pieno al PalaPoli– ammette ancora il biancorosso – Ci aspettiamo il massimo supporto dei nostri splendidi tifosi, servirà dare una svolta vista la tanta sfortuna degli ultimi match e lo si può fare solo tornando a vincere.  A livello personale, visto il lungo stop, non sono al 100% e non avendo il ritmo partita sono pronto comunque a dare tutto me stesso quando verrò chiamato in campo. Cercherò di non deludere le aspettative vista la fiducia del mister, dei compagni e della società – conclude Koseky – e raggiungere grandi traguardi con questo bellissimo gruppo”.

Lascia il tuo commento
commenti