Un grandissimo risultato raggiunto dai ragazzi allenati dell’istruttore Giuliano Palomba

I Giovanissimi della Libertas Molfetta campioni nazionali a squadre

La storica compagine molfettese ha partecipato con 12 giovanissimi atleti delle classi d’età dal 2005 al 2008, vincendo ben 6 medaglie

Altri Sport
Molfetta mercoledì 07 novembre 2018
di La Redazione
La Polisportiva Libertas Molfetta
La Polisportiva Libertas Molfetta © n.c.

A distanza di quattro mesi dal campionato vinto nello stile libero, nell’imponente PalaFijlkam di Ostia, la Polisportiva Libertas Molfetta ha bissato il titolo nazionale a squadre per Giovanissimi nello stile Greco-Romana.

La manifestazione di lotta Greco-Romana svolta lo scorso 3 novembre era riservata ad atleti dai 10 ai 13 anni, ed hanno partecipato oltre duecento atleti in rappresentanza di una quarantina di società sportive provenienti da tutta Italia ed alcune francesi ed ungheresi.

La storica compagine molfettese ha partecipato con 12 giovanissimi atleti delle classi d’età dal 2005 al 2008, vincendo ben 6 medaglie (2 ori, 2 argenti e 2 bronzi) e piazzandosi al primo posto assoluto nella classifica generale della competizione, come detto bissando il titolo a squadre vinto nello stile libero a maggio e lasciandosi alle spalle le più importanti società di Greco-romana come Lotta Club Ionio di Catania, CUS Torino, il gruppo sportivo delle Fiamme Oro e grandi scuole di lotta dalla notevole tradizione come Faenza, Ravenna e Rovereto.

Un grandissimo risultato raggiunto dai ragazzi allenati dell’istruttore Giuliano Palomba, quasi tutti protagonisti del doppio titolo di maggio e novembre a testimonianza di un movimento in crescita nel territorio molfettese e dell’attaccamento degli atleti al blasone societario, come sottolineato dal presidente onorario Oronzo Amato, sempre orgoglioso per i risultati positivi raggiunti.

Sotto la guida tecnica del coach Palomba, del collaboratore tecnico Nicolangelo Samarelli e del direttore sportivo Michele Amato, hanno vinto il titolo nazionale Martino Piliero nei 75 Kg, categoria oramai di sua proprietà visto il successo anche dello scorso maggio, e Samuel Floro negli 85 Kg, dove si è invertito di posizione con l’altro atleta molfettese finalista della categoria, Giuseppe Palmiotti, che si è dovuto accontentare questa volta del secondo posto. Altra medaglia d’argento, quella vinta da Mirko De Nichilo, protagonista di una pregevole prestazione in una delle categorie più combattute e con il più alto tasso tecnico. Infine, le medaglie di bronzo sono giunte dai fratelli Spaccavento, Giuliano nei 62 kg e la piccola Lisa nei 46 kg ragazze, alla sua prima esperienza agonistica. Pregevole anche il quarto posto di Filippo Sciancalepore, che ha ceduto in finale per un infortunio.

Inoltre, il DS Amato, insieme allo staff tecnico e all’allenatore, come sempre rivolge a tutta la squadra i ringraziamenti per aver contribuito al raggiungimento del titolo assoluto giovanile per società e quindi complimenti anche a Giovanni La Forgia, Nicolò Mastrofilippo (5° classificato), Giuseppe Palomba, Diego Alessandro Ragno e Daniele Samarelli (5° classificato).

A completare il positivo weekend agonistico di lotta, ha contribuito anche il lottatore molfettese Ilario Samarelli, sempre della Polisportiva Libertas Molfetta, che ha vinto la categoria 57 kg nel Trofeo delle Regioni svoltosi sempre ad Ostia domenica 4 novembre.

Lascia il tuo commento
commenti