Il pre match

Estrelas Molfetta, a Cremona con la voglia di continuare a stupire.

Big match in programma sabato, con inizio alle 20,45, tra il Cremona e l’Estrelas.

Altri Sport
Molfetta sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
Angelo Allegretta dell'Estrelas Molfetta in azione
Angelo Allegretta dell'Estrelas Molfetta in azione © n.c.

L’Estrelas vuole ancora stupire. Primi in classifica, con il Thiene, a quota 9 si recano sabato, inizio gara alle ore 20,45, a San Daniele del Po in provincia di Cremona per affrontare il Cremona, nel big – match della quinta giornata.

Una gara difficile per i biancorossi contro un avversario ostico che vuole riconquistare la vetta della classifica persa, sabato, dopo un rocambolesco pareggio a Montecchio. Un solo punto divide le due squadre, con la squadra rosso-blu, imbattuta in queste prime quattro giornate con due vittorie ottenute in casa con il Sarzana e Thiene e due pareggi, conquistati lontani dalla pista amica, con il Forte dei Marmi e Montecchio.

I ragazzi di Pino Marzella, archiviata l’importante vittoria di sabato, in settimana hanno preparato la sfida di Cremona con la convinzione di poter dire la loro in questa gara e continuare a far bene puntando al loro primo obiettivo stagionale: conquistare il diritto di disputare la finale “four” di coppa Italia.

Sarà una partita più impegnativa delle altre in cui dovremo dare il massimo. Ci confida il molfettese Angelo Allegretta, che, sabato, a propiziato il gol della vittoria biancorossa servendo un assist vincente per Bavaro. “La vittoria fuori casa ci ha dato consapevolezza dei nostri mezzi e a Cremona sarà una partita di tutt’altro livello. Dobbiamo contare – aggiunge il giocatore molfettese - sulla disponibilità di tutta la squadra così, da poter fare più “turnover” e rifiatare durante la partita. Ci siamo allenati molto bene e siamo tutti ottimisti di quel che sarà il risultato di sabato contro una squadra ben attrezzata.”

Non sarà una partita facile quella che attende i biancorossi ad oltre 800 chilometri dalla nostra città, in questa seconda trasferta consecutiva, dove Dagostino e company tenteranno di uscire indenni da questa sfida affidandosi all’esperienza dei giocatori come Santeramo, il biancorosso più prolifico in questo avvio di campionato, Sinisi e Bavaro e con un Belgiovine, pronto a rivestire i panni del supereroe per neutralizzare i tiri degli avversari.

Un sabato sera pronto a trasformarsi in una notte magica riportando a Molfetta la “febbre del sabato sera”.

Lascia il tuo commento
commenti