La cronaca del match

L’Indeco Molfetta ancora vincente, avanza ai playoff

La squadra, con tenacia, stacca il pass per la seconda fase dei playoff dove affronterà Casarano

Basket
Molfetta domenica 16 maggio 2021
di La Redazione
Indeco Molfetta
Indeco Molfetta © n.c.

Grande prova di forza dell’Indeco Molfetta che mantiene la propria imbattibilità nel torneo e stacca il pass per la seconda fase dei playoff dove affronterà Casarano (andata in Salento mercoledì prossimo alle ore 18 e ritorno al PalaPoli sabato 22 alle 18,30).

Si rivela ostico l’Arrè Formaggi Turi, compagine capace di difendere molto bene e che ha giocato in tutti quattro i set una buona pallavolo. La differenza l’ha fatta la prova in attacco dei padroni di casa che riescono a superare l’ostacolo pur essendo privi di capitan Del Vecchio. Tutti ispirati da un Bernardi in grande spolvero, gli attaccanti biancorossi finiscono tutti in doppia cifra: Fiorillo, best scorer del match, con 25 punti, Lorusso, autore di 21 punti, e Ciccia, con una percentuale positiva in attacco del 59%.

Castellaneta schiera Bernardi in palleggio e capitan Fiorillo opposto, in posto 4 conferma per Ciccia in coppia con Lorusso, al centro Carofiglio e Paradiso, libero Porcelli. Difino risponde con Mingolla in regia e Fuentes in diagonale, Scio e Lacatena di banda, Furio e Giorgio. Libero Dammacco.

Due punti di Lorusso firmano il primo vantaggio biancorosso (2-1), poi l’Indeco accelera con l’ace di Paradiso (4-1) e il punto di Fiorillo con Difino che chiama il timeout (5-1). Incredibile difesa di Fiorillo che porta al gran muro di Bernardi su Lacatena (6-2). Ciccia porta al massimo vantaggio biancorosso (11-6) nella prima parte di parziale. Fuentes mura Lorusso e il Turi si riporta sotto (12-9), ma è lo stesso Lorusso a firmare il 14-9. Gran diagonale di Fiorillo (17-11), ma Turi e Scio non mollano: 18-14. Doppio ace di Fiorillo (21-14), nel mezzo Difino chiama il secondo timeout. Scio spara out e consegna il parziale ai biancorossi: 25-15.

Nel secondo set Cisternino rimpiazza Lacatena in posto 4 per il Turi. Parte bene la compagine ospite nel secondo parziale: l’ace di Mingolla e il muro di Furio su Lorusso firmano in doppio vantaggio Turi (0-2), poi è lo stesso schiacciatore molfettese a riportare l’equilibrio: 2-2. Turi cerca il doppio vantaggio, ma è Fiorillo a portare l’Indeco avanti (10-9). Lorusso allunga con un muro (11-9), Fuentes attacca in rete (12-9) e Difino chiama timeout. Doppio cambio per Turi per alzare il muro: fuori Fuentes e Mingolla, dentro Lacatena e Lanzillotta. Proprio quest’ultimo porta Turi sotto (16-15); Ciccia attacca apparentemente out, ma è sportivo Giorgio che si autoaccusa di un tocca: 17-15. D’Alto rinforza la seconda linea. Fuentes dimezza lo svantaggio biancorosso (21-20), Scio firma la parità: 22-22. Fuentes sbaglia ancora in attacco (24-22), Fiorillo ferma a muro Scio: 25-23 Indeco.

Nel terzo parziale ancora partenza buona del Turi, ma Bernardi a muro ferma Fuentes e riporta l’equilibrio: 2-2. Lorusso firma il doppio vantaggio Indeco (4-2), Furio attacca out, Fiorillo firma l’ennesimo punto, Carofiglio mura per l’8-3 con Difino che chiama il primo timeout del parziale. Gli attacchi out di Lorusso e Fiorillo riportano Turi sotto (8-6). Paradiso firma il 12-8, Bernardi mura Scio (13-8) e Turi cambia la regia di Mingolla con Lacatena. Turi non molla: Fiorillo attacca out, Lorusso viene murato da Furio (15-14) e Castellaneta sospende il gioco. Fiorillo viene murato (18-17), poi dai nove metri è una sentenza (20-17). Cisternino firma la nuova parità (23-23) e il vantaggio turese (23-24), Fiorillo annulla il set point ospite (24-24), Cisternino mostra la sua esperienza (24-25), Fiorillo attacca out e Turi fa suo il terzo parziale: 24-26.

Lacatena confermato in campo in regia per il Turi. Scio mura Fiorillo per il primo punto del quarto parziale, Lorusso risponde presente (3-1). Fiorillo scalda la mano (6-2) si rifà sotto Turi con la battuta di Fuentes che accorcia 8-6. Cisternino porta i suoi a meno 1 (8-7) l’Indeco mantiene un minimo vantaggio con Carofiglio 9-7. Ace Fiorillo (13-8), ma Furio riporta sotto il Turi (14-12). Carofiglio porta a tre le lunghezze (18-15), Pisani entra bene in battuta, Ciccia firma il break decisivo: 21-16. Fiato sul collo del Turi con Scio (23-21), ma è troppo tardi: Lorusso firma il 25-22 che vale il passaggio del turno dell’Indeco.

 

Lascia il tuo commento
commenti