Match risolto all'ultimo quarto

Virtus Molfetta, vittoria sofferta contro Monopoli

Il punteggio finale è di 75-66 per i biancoazzurri

Basket
Molfetta martedì 12 febbraio 2019
di La Redazione
Virtus Molfetta dopo la vittoria contro Monopoli
Virtus Molfetta dopo la vittoria contro Monopoli © n.c.

Vittoria più difficile del previsto per la Dai Optical Virtus Molfetta che batte 75-66 l’AP Tartarelli Peugeot Monopoli dopo una partita combattuta e risolta nei minuti finali.

Coach De Bellis deve fare a meno di capitan Orlando, squalificato, e presenta nei dieci il veterano Luigi Delli Carri.
Molto equilibrato l’inizio di gioco, con i canestri di Polekauskas, Persichella, Argento e Brunetti. Macernis da tre punti e Polekauskas da sotto portano avanti i padroni di casa. Molfetta gioca bene e va ancora avanti con la tripla di Spadavecchia e i canestri di Perrucci, Polekauskas e Scozzaro e primo quarto che termina 24-13.

La tripla di Spadavecchia apre il secondo quarto. Monopoli si rifà sotto con i punti di Calabretto, Brunetti e Palmitessa. Macernis in penetrazione e Sancilio da tre punti riportano Molfetta sul + 13. Calabretto realizza per Monopoli mentre arrivano i primi punti in maglia biancoazzurra per Delli Carri e si va al riposo lungo sul 42-31.

Nel terzo quarto Monopoli ritorna in partita. La Dai Optical sbaglia molto in attacco e difende male. Argento, Lescott e Brunetti puniscono una disattenta difesa biancoazzurra. La Dai Optical ci resta in vantaggio grazie ai canestri di Macernis e le due triple consecutive di Loprieno. Lescott lo imita dall’altra parte del campo e il terzo quarto termina 58-51.

L’ultimo quarto diventa ancora più avvincente. Lescott realizza ancora da tre punti. Dopo l’antisportivo a Sancilio, Argento fa 2 su 2 da ai liberi. Polekauskas realizza da sotto, poi Loprieno con 5 punti consecutivi scalda il pubblico di casa. Calabretto da tre punti riporta Monopoli a -2, prontamente ricacciato indietro dalla tripla di Spadavecchia. Sancilio, Polekauskas e Perrucci chiudono poi il match dopo l’espulsione diretta di Brunetti. Il match termina 75-66 con l’esultanza liberatoria del pubblico biancoazzurro.

Prossimo impegno, il big match in trasferta a Manfredonia. Una partita delicata, da vincere assolutamente, ma con una grinta e determinazione diverse da quelle viste in campo contro Monopoli.


Lascia il tuo commento
commenti