L'intervista

Pavimaro Molfetta, Gianluca Serino: "Concentrazione e non peccare di presunzione"

"Dovremmo essere bravi a restare concentrati e non peccare di presunzione, anche perché tra due giornate inizia un nuovo “campionato” dove non sono ammessi passi falsi”, le parole del cestista della Pavimaro Molfetta

Basket
Molfetta giovedì 05 marzo 2020
di La Redazione
Serino della Pavimaro Molfetta
Serino della Pavimaro Molfetta © Isabella Di Stefano

A pochi giorni dal big match valevole per la nona giornata del girone di ritorno del campionato di Serie C Gold, tra Pavimaro Pallacanestro Molfetta e Pallacanestro Lupa Lecce abbiamo intervistato il lungo dei biancorossi Gianluca Serino.

La formazione guidata da Coach Carolillo a due giornate dalla fine della regular season condivide la prima posizione con Monopoli ma in vantaggio negli scontri diretti: ”Credo che a inizio anno nessuno si potesse aspettare la prima posizione in classifica, anche se la squadra è stata costruita per dire sicuramente la sua in questo campionato.
Ci aspettano due partite difficilissime, contro due squadre che lotteranno per obiettivi diversi, dovremmo essere bravi a restare concentrati e non peccare di presunzione, anche perché tra due giornate inizia un nuovo “campionato” dove non sono ammessi passi falsi”.

Domenica i biancorossi saranno impegnati sul parquet della Lupa Lecce, in quello che è considerato il big match di questa giornata del campionato di Serie C Gold: ”Ricordo una delle più brutte partite contro Lecce in casa all’andata, non so cosa aspettarmi da loro ma sicuramente so cosa aspettarmi da noi”.

Gianluca dopo essere stato uno dei grandi protagonisti della promozione della Pavimaro Pallacanestro Molfetta in Serie C Gold lo scorso anno, si sta confermando ad altissimi livelli anche in questa stagione con 14 punti e 10 rimbalzi di media a partita: ”Conosco molto bene la categoria e so cosa serve per aiutare la squadra, di conseguenza tutti, me compreso, ne troviamo benefici; se dovessi ripensare alla stagione rimpiango solo un inizio non molto brillante, ma spero di essermi fatto perdonare”.

Infine il lungo barlettano ha voluto parlare del pubblico molfettese sempre presente al Pala Poli ma anche in trasferta, che non farà mancare il proprio supporto domenica a Lecce: ”Credo che non ci sia bisogno di nessun appello, non ho mai trovato una città che dimostrasse così tanto attaccamento alla squadra, riuscire a portare quasi in ogni trasferta cento tifosi e come se giocassimo sempre in casa”.

In occasione della partita di Lecce sarà possibile seguire la squadra in trasferta in Pullman al costo di 10€, con partenza prevista alle ore 14.

Lascia il tuo commento
commenti