La cronaca del match e le parole di mister Bartoli

Esordio da sogno per la Molfetta Calcio: tris al Francavilla

In rete Lavopa nella prima frazione, Triggiani e Mingiano nella ripresa

Calcio
Molfetta domenica 04 ottobre 2020
di Angelo Ciocia
Esultanza Molfetta Calcio alla rete di Lavopa
Esultanza Molfetta Calcio alla rete di Lavopa © MolfettaLive.it

Esordio da sogno per la Molfetta Calcio che inizia il campionato di serie D con gli stessi ingredienti dello scorso campionato di Eccellenza: grande attacco e una solidità difensiva da invidiare.

Al Paolo Poli di Molfetta, a porte chiuse per l'occasione, gli uomini di mister Bartoli ingabbiano l'esperto Francavilla in Sinni, da sedici anni consecutivamente nella quarta serie nazionale. Tre reti, praticamente fotocopia, frutto di uno schema da calcio piazzato mando ko i lucani: un folto gruppo di biancorossi aggrediva il primo palo difeso dal portiere ospite Cefariello, un biancorosso, tutto solo, sul secondo .palo, depositava in rete. Vanno a segno Lavopa, nella prima frazione, Triggiani e Mingiano, nella ripresa.

Bartoli conferma il suo 3-5-2. Rollo, portiere under, è l'estremo difensore davanti alla linea a tre formata da Pinto, capitan Di Bari e l'under croato Dubaz. Nella linea mediana Legari, Caprioli e l'under Romano; sull'out destro il 2001 Cianciaruso, a sinistra il gioiellino di casa Lavopa. In attacco Triggiani supporta il neoacquisto Mingiano.

Pronti, via, due occasioni, nei primi due minuti, per i biancorossi: ci provano Legari e Caprioli. Ancora gli uomini di Bartoli creano sull'asse Mingiano - Triggiani, con il tiro di quest'ultimo ribattuto dai lucani. Prima occasioni del Francavilla al minuto 10: Morleo coglie il palo nell'unica distrazione grave dei molfettesi. Poi monologo biancorosso. Mingiano ci prova al tredicesimo, Triggiani serve Cianciaruso che non arriva sul pallone per un soffio, poi è ancora Legari a provarci. Il match cambia al minuto 18: gran botta da fuori di Caprioli deviata in corner; dal successivo calcio piazzato, Lavopa spunta tutta solo e deposita di testa. Si riaffaccia il Francavilla dalle parti di Rollo che respinge, sicuro, in calcio d'angolo. Alla mezzora giocata sontuosa di Triggiani: il suo cucchiaio finisce sulla traversa. Si va negli spogliatoi.

Nella ripresa il Francavilla è letteralmente ingabbiato nella folta mediana biancorossa. Il Molfetta tiene il campo e punisce appena può: ancora un corner, ancora lo stesso schema, questa volta è Triggiani, con una volè, a depositare alle spalle di Cefariello. Commovente il gesto del numero 11 biancorosso che dedica la rete a Rocco Augelli, recentemente scomparso per un cancro raro con cui ha lottato per due anni. L'unico serio pericolo causato dai lucani nella seconda frazione di gioco è causato da Galdean, il cui tiro si spegne al lato di Rollo. Sul capovolgimento di fronte i biancorossi conquistano un corner, Legari batte veloce per Lavopa che disegna una parabola perfetta che finisce sulla testa di Mingiano per il definitivo 3-0. Girandola di cambi per entrambe le compagini: per i biancorossi, oggi in maglia nera, entrano Govoski, Ventura e Saani rispettivamente per Caprioli, Triggiani e Mingiano. Dopo cinque minuti di recupero, Molfetta esplode per il grandissimo esordio in serie D.

Adesso subito energie da destinare al match contro Lavello, previsto per mercoledì 7 ottobre, nel recupero della prima giornata.

"Sono contento per l'esordio. Mai cullarsi, la strada è lunga e in un campionato difficile come la D serve equilibrio sempre, sia nei momenti positivi che negativi. Dobbiamo subito mettere da parte questa partita e pensare alla prossima. Dobbiamo dare il massimo quotidianamente per raccogliere i frutti del nostro lavoro durante la partita - le partite di mister Renato Bartoli, ai microfoni di Molfettalive, dopo il match - Testa a mercoledì, subito. Lavello è una potenziale vincitrice del campionato: hanno giocatori di primissima fascia come Longo, Liurni, Herrera, Ouattara e altri. Non dobbiamo temere nessuno, ma vendere cara la pelle contro tutti".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Vito totorizzo ha scritto il 04 ottobre 2020 alle 17:02 :

    Buona la prima..anzi ottima. !! Avanti così Rispondi a Vito totorizzo