La cronaca del match

Indeco Molfetta "l'ammazzagrandi" batte il Leverano

Dopo Campobasso, altro exploit degli uomini di Castellaneta: 3-1 al Leverano e quinto posto solitario

Volley
Molfetta mercoledì 13 aprile 2022
di La Redazione
Indeco Pallavolo Molfetta
Indeco Pallavolo Molfetta © n.c.

Potete anche chiamarla l’ammazzagrandi: l’Indeco Molfetta, con un prova maiuscola in ogni fondamentale, batte la BCC Leverano e bissa il successo di una settimana contro Campobasso, altra compagine in lotta per la zona playoff.

Due ore di battaglia sportiva bellissima: l’Indeco fa meglio in ogni fondamentale e porta a casa tre set tiratissimi, lasciando il terzo parziale agli ospiti salentini ai vantaggi. Del Vecchio e compagni battono meglio (6 aces di cui due di Bernardi, contro i 5 salentini), murano con decisioni stampando 14 block (5 di Tritto, 4 di capitan Del Vecchio, 3 di Bernardi e 1 per parte Cormio e Paradiso), ricevono (67% positiva contro 58% positiva) e attaccano meglio (50% contro 46%). Bernardi è lucido nella regia e manda in doppia cifra Fiorillo (22 punti e 55%), Del Vecchio con 17 punti e Cormio con 18 punti nonostante 34 ricezioni di cui il 65% positivo. Tra le fila del Leverano malissimo il duo di laterali Conte e Marzo, 18 punti in due con % di positività in attacco misere; best scorer dell’incontro Orefice che, nonostante 8 murate e 8 errori, firma 24 punti e tiene a galla i suoi, assieme al centralone Scrimieri, 16 punti di cui 4 muri.

Castellaneta schiera Bernardi in regia e Fiorillo in sua diagonale, Cormio e capitan Del Vecchio di banda, Tritto e Paradiso al centro. Libero Utro.
Zecca risponde con la diagonale Laterza – Orefice, coppia di schiacciatori formata da Conte e Marzo, al centro Scrimieri e Serra. Libero Barone.

Il match è subito un’altalena di emozioni: Cormio firma il primo punto, Orefice capovolge (1-2), Leverano spinge e l’Indeco è fallosa in attacco con Fiorillo e Cormio (1-5) e Castellaneta ferma il gioco. Fiorillo accorcia (5-7), Del Vecchio mura Orefice (7-7), Scrimieri attacca out. Altro giro, altra corsa sull’ottovolante: Fiorillo fa fallo in attacco (8-9), l’ace di Del Vecchio riporta l’Indeco avanti (10-9), il muro di Bernardi allunga il vantaggio (13-11). Gran punto di Fiorillo (17-14), Orefice con molla (17-16), poi l’opposto di casa ristabilisce la distanza di sicurezza: 20-17. Orefice fa (20-19) e disfa (21-19), Bernardi mura Marzo (22-19), Orefice attacca in rete (23-19) e l’Indeco sembra padrone del set. Non è così: Leverano non molla con l’ace di Serra (23-21) e Orefice (23-22), costringendo Castellaneta a chiamare timeout. Al rientro in campo Cormio scaccia i fantasmi (24-22) e Del Vecchio chiude il parziale: 25-22.

Partenza lanciata dei biancorossi nel secondo parziale, sfruttando l’errore di Orefice e il contrattacco di Cormio: 3-0. Leverano pesca l’ace (4-3), poi sale in cattedra Bernardi: muro a Conte (6-4) e doppio ace per l’allungo (8-4) con il gap che cresce dopo l’errore di Orefice: 9-4. Leverano torna in gara con gli attacchi out di Del Vecchio e Tritto (9-7), ma Fiorillo ferma Orefice (10-7), Cormio allunga ancora (12-8), Tritto fa male in battuta (13-8). Indeco padrona del parziale, Leverano fallosa in attacco: Orefice tira out (15-9), poi è murato da Del Vecchio (18-11) e Tritto fa lo stesso su Conte: 19-13. Leverano non ci sta, l’Indeco molla la presa e i salentini tornano in gara con l’attacco out di Cormio: 20-17. Paradiso firma il 22-18, Del Vecchio fallisce il set point murato da Serra (24-22), poi il capitano mura Orefice: 25-22. 

Buona partenza del Leverano nella terza frazione con l’ace di Serra (2-4), Tritto pareggia i conti (7-7), Leverano si riporta a distanza di sicurezza (10-12) e Paradiso riporta il parziale in parità dalla linea di battuta: 12-12. Indeco avanti con il muro di Tritto su Orefice (14-13) e di capitan Del Vecchio (16-15). Parziale intensissimo: Orefice trova l’ace del 17-18, Serra porta avanti i suoi murando Tritto (17-18). Castellaneta pesca il jolly Pisani dalla panchina che firma l’ace del 19-18. Fiorillo è murato da Marzo (20-20), poi attacca out (20-21). Serra firma il 23-24, Fiorillo allunga il set ai vantaggi (24-24), Cormio mura Orefice (25-24) che riporta avanti i suoi (25-26), poi sale in cattedra e firma i due punti che regalano il parziale ai salentini: 26-28.

Stesso copione in avvio di quarto parziale: Leverano avanti sul 4-6, Conte attacca out (7-7) e Cormio porta i suoi in vantggio: 9-8. Serra attacca out (10-8), mister Zecca ferma il gioco. Del Vecchio firma il +3 (12-9), poi è murato da Orefice (12-11) e riporta i suoi a debita distanza: 14-11. Leverano mette pressione con il muro di Scrimieri su Cormio (18-17), Orefice pareggia i conti e Castellaneta vuole riorganizzare le idee: 18-18. Finale di parziale bellissimo: Fiorillo attacca out (18-20), Del Vecchio mura Orefice (20-20) che poi spara out (22-21) e riporta avanti i suoi: 22-23. Fiorillo regala il match point all’Indeco (24-23), Bernardi stampa Orefice e regala i tre punti ai biancorossi: 25-23.

Un successo che vale il quinto posto in solitaria e mescole le carte in ottica playoff. Il Bari è primo con 48 punti in 19 gare, le stesse del Gioia che insegue con 45 punti. Attualmente fuori dai playoff Leverano (42 punti in 18 partite) e Campobasso (41 punti in 18 gare). Quinta l’Indeco con 34 punti. Si ritornerà al volley giocato dopo Pasqua: al PalaPoli arriverà il Turi, a lungo quinto, oggi settimo con 31 punti e una gara da recuperare. In questi giorni, la classifica subirà variazioni: sono in programma alcuni dei recuperi dei match saltata causa covid.

Lascia il tuo commento
commenti