Anche Bari ospiterà un girone della rassegna iridiata. Lo speaker, a Bari, sarà il molfettese Roberto Sciannamea

Mondiali maschili di pallavolo, tanti ex Pallavolo Molfetta in campo

Dal biancorosso all'azzurro, ma anche tre stranieri. Uchikov, Jimenez, Torres, Candellaro, Randazzo e Mazzone, tutti ex Pallavolo Molfetta, saranno protagonisti del mondiale di pallavolo

Volley
Molfetta mercoledì 05 settembre 2018
di Angelo Ciocia
Davide Candellaro e Luigi Randazzo in maglia Pallavolo Molfetta
Davide Candellaro e Luigi Randazzo in maglia Pallavolo Molfetta © Sara Angiolino

Dal 9 al 30 settembre l'Italia e la Bulgaria ospiteranno i mondiali di pallavolo maschile.

Ventiquattro nazioni si sfideranno per decretare la regina del volley mondiale. Bari ospiterà uno dei giorni più interessanti dell'intero mondiale: i favoriti Stati Uniti, i campioni europei in carica della Russia, i temibili ragazzi serbi, i "canguri" dell'Australia e le regine del volley africano Tunisia e Camerun si sfideranno al PalaFlorio.

Molfetta in parte ci sarà al mondiale maschile di pallavolo. Innanzitutto Molfetta presterà la sua pregiata voce, Roberto Sciannamea, ex speaker della Pallavolo Molfetta, oggi speaker del Monza e in passato voce prestigiosa del mondiale femminile.

Ma non solo. A Molfetta ricorderanno le bordate del bulgaro Uchikov in Serie A2, così come sono rimaste impresse in mente le gesta del portoricano Maurice Armando Torres. Restano nel Centro America, Molfetta ricorderà con un piacevole sorriso le folli esultanze del cubano Javier Jimenez.

E sono tanti i talenti molfettesi che sul parquet del PalaPoli sono arrivati ragazzini e sono andati via uomini. I giovani terribili azzurri che sceglievano Molfetta arrivavano con l'etichetta delle promesse e lasciavano Molfetta, a malincuore, strappando contratti da big e chiamate in azzurro. Proprio in azzurro ci sono Luigi Randazzo, schiacciatore, che con Davide Candellaro, centrale, hanno fatto le fortune della Pallavolo Molfetta portandola ad un passo dalla semifinale playoff scudetto. Arrivò a Molfetta giovanissimo anche Daniele Mazzone, centrale che poi ha spiccato il volo a Trento e Modena, colorandosi di azzurro.

Dal biancorosso all'azzurro. Sei storie diverse che hanno incrociato Molfetta, la Pallavolo Molfetta e i molfettesi. Sei storie che renderanno orgogliosi i molfettesi al mondiale di pallavolo maschile.

Lascia il tuo commento
commenti