Il quadrangolare, invece, se lo è aggiudicato sempre il Gravina che ha battuto in finale il Polignano.

Pallavolo Molfetta, buone indicazioni dal test contro il Gravina

Prima uscita stagionale per la Serie C del volley molfettese. Molfetta offre buone indicazioni, ma perde 2-1 con i parziali di 25-22, 17-25, 8-15 per i murgiani

Volley
Molfetta lunedì 08 ottobre 2018
di La Redazione
Pallavolo Molfetta
Pallavolo Molfetta © n.c.

Prima uscita stagionale abbastanza "soft" per la C biancorossa in occasione del quadrangolare amichevole fra Terlizzi, Polignano, Gravina e la stessa formazione biancorossa, dedicato a Mimmo Tempesta, giovane militare terlizzese scomparso prematuramente. Nei tre set giocati contro il Gravina (terminati con i parziali di 25-22 per Molfetta, 17-25 e 8-15 per i murgiani) sono venute fuori interessanti indicazioni per il Molfetta.

Nel primo, sponda Molfetta ha tenuto bene la ricezione e il cambio palla è stato abbastanza fluido; in virtù di ciò i biancorossi si sono imposti in un set combattuto che sin da subito è andato via "punto a punto". Dalla metà del secondo parziale, invece, il Gravina -fra le formazioni più accreditate per la vittoria del campionato di C- ha messo in difficoltà la ricezione del Molfetta grazie ad una vigorosa battuta in salto costringendo i biancorossi a subire un break di 5 punti, non recuperato. Stesso copione di lì sino alla fine del match, anche se in casa Molfetta è stato dato spazio alle seconde linee molfettesi, trattandosi di amichevoli e dunque occasione per tutti di affinare il gesto tecnico dopo le sedute in palestra e sul parquet.

Nulla di preoccupante, naturalmente, in casa Molfetta. Un primo test amichevole dal quale coach Avellis saprà trarre i punti sui quali lavorare nelle tre settimane che restano prima dell'inizio del campionato di Serie C, datato 28 ottobre e nel quale il Molfetta affronterà al PalaFiori il Terlizzi. Il quadrangolare, invece, se lo è aggiudicato sempre il Gravina che ha battuto in finale il Polignano.


Lascia il tuo commento
commenti